facebook twitter rss

Serie D, Eccellenza e Promozione: l’analisi della giornata calcistica dei club del Fermano

CALCIO - In quarta serie il Montegiorgio centra il successo e, di conseguenza, la salvezza per il pieno mantenimento della categoria. Nel massimo circuito regionale c'è attesa per il playout in quota all'Atletico Porto Sant'Elpidio, previsto domenica prossima in riva all'Adriatico fermano. Al piano sportivo sottostante pesanti ko per Monturano Campiglione e Monterubbianese, alla Futura 96 il derby provinciale contro la Palmense che rilancia le quotazioni playoff dei capodarchesi ma invischia nei bassifondi i rivieraschi
Print Friendly, PDF & Email

Un momento del derby disputato ieri al “Postacchini” di Capodarco tra i locali della Futura 96 e gli ospiti della Palmense, sfida inserita nel girone B del campionato regionale di Promozione. Foto G. S.

FERMO – Campionati dilettantistici, a ricomprendere la crema del calcio fermano, entrati nel pieno dei consuntivi stagionali.

In Serie D impegno casalingo per il Montegiorgio, giunto alla trentaquattresima ed ultima giornata del calendario 2021/22, a combaciare con la sfida al Tolentino, compagine maceratese già conscia del proprio destino playoff (appendice di stagione dove andrà ad incrociare la Samb). Situazione opposta per i rossoblù di mister Fabio Brini, che prima del calcio d’inizio di giornata chiamati a difendere la posizione di graduatoria appena sopra la palude playout. Obiettivo raggiunto grazie al 2-1 del triplice fischio, firmato Marchionni e Perpepaj, che vale quindi la quadratura del cerchio a quota 49 punti, all’interno della zona a valere la salvezza diretta.

Eccellenza ad aver chiuso i battenti della regoular season sette giorni fa, con epilogo ad estromettere per un solo punto la Sangiustese (domiciliata a Montegranaro) dalla lotta playoff e con l’amarezza della retrocessione in Promozione patita dal San Marco Servigliano, fanalino di coda della stagione. Destino ancora da scrivere in casa dell’Atletico Porto Sant’Elpidio, domenica prossima (29 maggio) chiamato alla disputa dello spareggio per mantenere la categoria al cospetto della Biagio Nazzaro di Chiaravalle. Calcio d’inizio in riva all’Adriatico fissato per le 16.30.

Tappa numero trentuno per il circuito di Promozione (che vivrà ancora di ulteriori tre giornate), con gran parte delle selezioni di provincia ad aver onorato i propri impegni nella giornata di ieri, sabato 21 maggio. Nella panoramica spicca così il derby territoriale disputato tra Futura ’96 e Palmense al “Postacchini” di Capodarco, archiviato sul 4-2 per i padroni di casa, in rete con Cingolani, Gentile, Conte e Murazzo. Per i marittimi a segno Pomiro e Ferranti. Impegno in trasferta per il Monturano Campiglione, chiamato a macinare strada d’alta quota nella tana del Porto Recanati, per un match che al triplice fischio ha visto però imporsi in maniera perentoria i padroni di casa, ad aggiudicarsi la vittoria con un netto 3-0. Di scena quest’oggi la Monterubbianese, precisamente per la sfida lontana dal fondo di gioco amico prevista in quel di Potenza Picena. Match ipotecato dai giallorossi potentini sul sonoro 3-0 domestico. La classifica vede quindi il Monturano Campiglione terzo a quota 60, ad otto punti dalla capolista Chiesanuova ed a quattro dalla prima inseguitrice Maceratese. Nella nobile fascia playoff ecco ripiombare la Futura 96, ad oggi con 49 lunghezze, mentre si allontana dalla stessa la Monterubbianese, scivolata al livello 45. Con la debacle patita ieri la Palmense torna nella palude di graduatoria, in piena bagarre playout, con 36 punti, ma ad una sola distanza dalla zona franca della classifica.

 

 

Articolo correlato: 

Serie D, Eccellenza e Promozione: l’analisi della giornata calcistica dei club del Fermano


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti