facebook twitter rss

I Litfiba pronti a infuocare Monte Urano a suon di rock con ‘L’ultimo girone’

MUSICA - Si aggiunge una nuova data al fitto calendario de L’Ultimo girone, il tour per festeggiare i 40 (+2) anni di storia e l’addio dei Litfiba, la rock band più longeva e apprezzata del panorama italiano, che sarà in concerto l'11 agosto al Bambù Festival presso il parco fluviale Alex Langer di Monte Urano
Print Friendly, PDF & Email

screen dal sito www.litfiba.net

Si aggiunge una nuova data al fitto calendario de L’Ultimo girone, il tour per festeggiare i 40 (+2) anni di storia e l’addio dei Litfiba, la rock band più longeva e apprezzata del panorama italiano, che sarà in concerto l’11 agosto al Bambù Festival presso il parco fluviale Alex Langer di Monte Urano. L’annuncio arriva con una nota a firma Friends&Partners e About srl.

Pierò Pelù e Ghigo Renzulli, accompagnati da Luca “Luc Mitraglia” Martelli alla batteria, Fabrizio “Simoncia” Simoncioni alle tastiere e Dado “Black Dado” Neri al basso, dopo un trionfale tour nei club, continuano a far ripercorrere al pubblico i 42 anni di storia della band.

Era il 6 dicembre del 1980, quando i Litfiba si esibivano per la prima volta in un locale di Firenze (la Rokkoteca Brighton di Settignano) dando il via davanti a 150 persone (che ancora ricordano i tuffi di Piero dal palco) ad una incredibile storia musicale costellata di successi come “El Diablo”, “Spirito”, “Fata morgana”, “Regina di cuori” , “Il mio corpo che cambia” oltre a tante altre (in tutto sono oltre 160 quelle pubblicate in questi anni) che hanno raccontato l’Italia e il mondo, guerre e pacifismo, impegno sociale e tutela dell’ambiente, sostegno alle vittime della Mafia e battaglie per i diritti umani oltre che storie d’amore e rapporti umani profondi.

I biglietti per la data dell’11 agosto al Bambù Festival, Parco Fluviale Alex Langer di Monte Urano sono da ora disponibili su Ticketone.it e nelle prevendite abituali.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti