facebook twitter rss

Giovani in escandescenza, c’è chi minaccia il suicidio e chi crea il caos nel bar: la Polizia li riporta la calma

GLI AGENTI delle Volanti della Questura di Fermo hanno effettuato tre interventi nell'arco di una sola giornata di ieri, due a Porto Sant'Elpidio e uno a Lido Tre Archi. Con le divise, ovviamente, i sanitari del 118
Print Friendly, PDF & Email

di Giorgio Fedeli

Giornata di interventi senza soluzione di continuità, quella di ieri, per gli agenti della Polizia di Stato della Questura di Fermo, chiamati, insieme ai sanitari del 118, a effettuare tre interventi per soccorso pubblico e sanitario.

Sì perché dalla mattina a sera i poliziotti sono stati allertati per dei giovani in escandescenza. I primi due in casa, il terzo in un bar. E fortunatamente, grazie all’intervento degli agenti, nessuna delle situazioni attenzionate, è degenerata concludendosi con tre ricoveri in ospedale. Partiamo dal primo caso, nella mattinata, a Fermo, Lido Tre Archi ad essere più precisi, dove un ragazzo, a seguito di una furibonda lite domestica, è arrivato anche a minacciare il suicidio. E subito dai familiari è scattata la chiamata ai soccorsi. Sul posto sono così arrivati i sanitari del 118 e una pattuglia delle Volanti della Questura. Gli agenti, dopo una delicata opera di persuasione, sono riusciti a convincere il ragazzo a sottoporsi alle cure mediche con il trasporto in ospedale.

Stesso finale per un secondo intervento, a Porto Sant’Elpidio, per un altro giovane che ieri pomeriggio ha perso le staffe durante una discussione in famiglia. E anche in questo caso Polizia e 118 sul posto. Riportato alla calma, è stato anche lui accompagnato al  Murri, così come un terzo ragazzo che ha creato il caos in un bar, sempre a Porto Sant’Elpidio ieri sera Ma anche lui, all’arrivo della Polizia si è tranquillizzato anche grazie alla persuasione delle divise.

Insomma una giornata fatta di soccorsi a persona, nello specifico, si diceva, a tre ragazzi tutti stranieri. E, aspetto più importante, nessuno, grazie alla tempestività e alla professionalità dei poliziotti intervenuti, ha riportato gravi conseguenze dalle liti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti