facebook twitter rss

Assaltate due banche nella notte a Petritoli e Grottazzolina, trovata l’auto usata per i colpi. Indagano i carabinieri Ascolta la notizia

I MALVIVENTI hanno messo a segno dei colpi lampo. Scassinate delle porte d'ingresso secondarie, si sono intrufolati all'interno degli istituti di credito prelevando delle piccole casseforti per poi fuggire. Trovata l'auto che potrebbe essere stata utilizzata dai malviventi
Print Friendly, PDF & Email

di redazione CF

Assaltate due banche nella notte. Nel corso della nottata appena trascorsa, alcuni malviventi hanno preso di mira due istituti di credito nel Fermano, uno a Petritoli e l’altro a Grottazzolina.

I banditi sono riusciti anche a trafugare delle piccole casseforti, di quelle usate dai cassieri. Dopo aver sfondato delle porte secondarie degli istituti di credito, sono entrati e hanno portato via due piccole casseforti. Immediato l’intervento dei carabinieri su entrambi i luoghi del reato. Ma i malviventi, dopo i colpi lampo, all’arrivo dei militari dell’Arma erano già in fuga. Subito sono scattate le indagini, dopo aver raccolto i primi elementi utili a ricostruire l’accaduto, per cercare di dare un nome e un volto ai banditi.

Ascolta la notizia:

Le indagini sono condotte dai carabinieri della Compagnia di Fermo, con, nello specifico i militari dell’Arma di Petritoli, il Norm e il Nucleo Investigativo. E nel corso della mattinata i militari dell’Arma hanno anche rinvenuto un’auto che potrebbe essere stata utilizzata dai malviventi per la fuga. Il veicolo è stato trovato sotto al ponte del fiume Aso, tra Montefiore e Monterubbiano. Sulla vettura sono subito scattati i rilievi del caso mentre per quanto riguarda il bottino, sono ancora in corso gli accertamenti da parte degli istituti di credito sul quantitativo di denaro contenuto nelle casseforti scomparse.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti