facebook twitter rss

«Tartufi volano turistico-economico. Amandola centro sperimentale»

IL CONSIGLIERE regionale della Lega Marco Marinangeli sottolinea con soddisfazione l’approvazione in consiglio regionale delle modifiche alla legge regionale che norma raccolta e coltivazione dei tartufi e valorizzazione del patrimonio tartufigeno
Print Friendly, PDF & Email

Marco Marinangeli

«Abbiamo voluto riconoscere, e condiviso con i rappresentanti in consiglio regionale del Fermano, la territorialità a tutto tondo della risorsa “tartufo”, gioiello del sottobosco che rappresenta un tesoro distintivo della regione nel suo complesso. L’implementazione della rappresentatività territoriale del tavolo tecnico e l’attribuzione ad Amandola della funzione di Centro Sperimentale insieme a Sant’Angelo in Vado vanno nella direzione di non essere mere formule tecniche, ma una concreta, ulteriore conferma della strategia regionale che punta anche sulle potenzialità della natura come volano di valorizzazione del territorio». Il consigliere regionale della Lega Marco Marinangeli sottolinea con soddisfazione l’approvazione in consiglio regionale delle modifiche alla legge regionale che norma raccolta e coltivazione dei tartufi e valorizzazione del patrimonio tartufigeno.

«Vantiamo un primato agro-gastronomico che ci accomuna a realtà di dimensioni mondiali – aggiunge Marinangeli – Il tartufo sta trainando e qualificando il settore dell’agro-gastronomia e rappresenta una leva di incoming per i nostri borghi: giusto e fondamentale riconoscere come una potenzialità connotante e diffusa il frutto di una natura generosa che unisce le marche nel senso della qualità».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti