facebook twitter rss

Il richiedente asilo con la bici rubata e il ‘nottambulo’ con passamontagna e scalpello: denunciati

I CARABINIERI hanno denunciato un giovane tunisino per ricettazione, a Fermo, e un uomo di circa 50 anni, a Porto San Giorgio, per possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli
Print Friendly, PDF & Email


Nella serata di ieri a Monte Urano i carabinieri della locale stazione, nel corso di un mirato servizio di controllo del territorio, hanno denunciato un giovane tunisino, richiedente asilo politico. Il ragazzo è stato sorpreso nei pressi del centro commerciale “Oasi” di Fermo, mentre era a bordo di una bicicletta del valore di circa 400 euro, risultata rubata ai danni di un uomo di Fermo. La bicicletta è stata recuperata e restituita al legittimo proprietario. Il tunisino è stato denunciato per ricettazione.

Sempre nell’ambito dei servizi predisposti per il contrasto ai reati predatori, i militari della Stazione Carabinieri di Porto San Giorgio, hanno denunciato un uomo di circa 50 anni, già noto per altri precedenti. Questi alle 4,45 del mattino è stato controllato proprio a Porto San Giorgio mentre si aggirava con fare sospetto nei pressi di alcune abitazioni. All’esito della perquisizione personale è stato trovato in possesso di un passamontagna e di un oggetto atto allo scasso ed all’effrazione, ovvero uno scalpello della lunghezza totale di 19 centimetri, celati nella manica del giaccone. Gli oggetti sono stati sequestrati, e l’uomo denunciato per possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli.

«La prevenzione e il contrasto ai reati predatori – l’invito dei militari dell’Arma – possono essere garantiti anche grazie alla collaborazione della cittadinanza attraverso segnalazioni di situazioni o soggetti sospetti al numero dedicato del pronto intervento 112. L’attenzione e la presenza esterna dell’Arma resta massima soprattutto con l’approssimarsi delle festività».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti