facebook twitter rss

Tenta l’approccio e le impedisce di allontanarsi: giovane fermano denunciato per violenza privata

SAN BENEDETTO – Tutto è nato dall’andamento anomalo di un’auto sulla Statale 16, notata dai Carabinieri che l’hanno raggiunta e fermata. All’interno una sambenedettese di circa 40 anni e, alla guida, un ragazzo di circa 30 anni del Fermano conosciuto qualche giorno prima sui social il quale aveva tentato un approccio sessuale
Print Friendly, PDF & Email

Una pattuglia del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia dei Carabinieri di San Benedetto ha intercettato un’automobile che procedeva con andamento anomalo, zigzagando lungo la Statale 16 Adriatica in direzione nord. Insospettiti dalla condotta di guida, i militari hanno raggiunto il veicolo notando che al suo interno c’erano un uomo e una donna che stavano discutendo animatamente.

 

A quel punto hanno deciso di effettuare un controllo. Durante le operazioni di verifica dei documenti, si sono accorti che la donna, di San Benedetto, cercava di richiamare la loro attenzione facendo intendere di trovarsi in pericolo. A questo punto, terminati gli accertamenti, i Carabinieri hanno lasciato andare via l’uomo trattenendo invece la ragazza con la scusa di procedere ad altre verifiche in caserma.

E’ stato qui che la donna ha raccontato di aver conosciuto quel ragazzo sui social solo qualche giorno prima e che precedentemente, mentre erano in auto, il ragazzo, residente nel Fermano, aveva tentato un approccio sessuale provando più volte a baciarla nonostante le sue resistenze. Il rifiuto ha scatenato la sua ira, le ha impedito di scendere dalla vettura e poi, a forte velocità, si è allontanato verso luoghi a lei sconosciuti.

 

I Carabinieri hanno operato in questa maniera per evitare potenziali pericoli alla donne mentre per il giovane fermano è scattata una denuncia per violenza privata. Ne risponderà alla Procura della Repubblica di Ascoli.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti