facebook twitter rss

Centro Montessori, tante le iniziative durante le feste

NEL PRESIDIO DI RIABILITAZIONE tre sono stati gli appuntamenti, dai clown a Babbo Natale, fino allo scambio di auguri. Le iniziative si aggiungono alle numerose attività educative che si svolgono durante l’anno, come la pet terapy e la musicoterapia

Tante le iniziative organizzate nella settimana precedente le festività natalizie al Presidio di riabilitazione Funzionale del Centro Montessori del Comune di Fermo, che si vanno ad aggiungere. Un programma allestito in continuità con le attività quotidiane del Centro ed orientato alla valorizzazione del lavoro che ogni giorno viene svolto da operatori e professionisti impegnati nella struttura comunale.

Un ringraziamento va agli operatori ed ai professionisti che prestano la loro opera al Centro Diurno che accoglie attualmente 15 bambini in età scolare provenienti da tutto il territorio provinciale. L’esperienza ed il valore degli operatori delle Cooperative “Medihospes” e “Pars” e l’alta professionalità dei medici (neuropsichiatra infantile e fisiatra) e dei terapisti (logopedisti psicoterapeuti, neuropsicomotricisti e fisioterapisti) che operano nel servizio hanno fatto del Centro diurno per Disabili un punto di riferimento a livello territoriale, assolvendo quotidianamente con il loro lavoro una funzione delicatissima ed importante.

Le iniziative organizzate presso il P.R.F. del Centro “Montessori” del Comune di Fermo si sono articolate in 3 appuntamenti: il primo ha visto coinvolti I Clown dell’Associazione Magica Bula che hanno portato giochi e divertimenti per i piccoli, il secondo ha visto invece l’arrivo di Babbo Natale, realizzato in collaborazione con il Centro Sociale di Campiglione di Fermo, un momento di scambio di Auguri e consegna dei doni alla presenza dell’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Fermo Mirco Giampieri che nel portare i saluti del Sindaco Paolo Calcinaro ha ringraziato tutti gli operatori per la professionalità e competenza con cui svolgono il loro servizio al Centro Montessori rendendolo un’eccellenza del territorio e le famiglie per la sempre preziosa collaborazione, del Direttore Sanitario dott. Tomassini e delle famiglie stesse dei piccoli ospiti. I festeggiamenti si sono conclusi con il pranzo di Natale e con un pomeriggio di musiche della festa e giochi insieme.

«Questi eventi costituiscono un’occasione ulteriore di socializzazione e di valorizzazione delle attività portate avanti nel corso dell’anno all’interno del centro – ha sottolineato l’assessore comunale ai Servizi Sociali, Mirco Giampieri – Come Amministrazione Comunale siamo orgogliosi di questo patrimonio di impegno e lavoro condotto nell’interesse della nostra comunità e servono ancora una volta a riportare l’attenzione sul lavoro svolto quotidianamente da operatori e professionisti all’interno delle strutture afferenti al Centro Montessori, a testimonianza dell’assoluta importanza che il Centro riveste per la città ed il territorio, per cui gli investimenti e gli sforzi dell’Amministrazione Comunale sono numerosi, proprio per garantire sempre elevati standard qualitativi di servizi agli utenti e di supporto alle famiglie, contemperando più esigenze per un obiettivo comune: fornire percorsi e progetti riabilitativi altamente qualificati ed efficienti».

Il Centro Montessori si compone di un “Presidio di Riabilitazione Funzionale” a ciclo diurno (P.R.F) semiresidenziale, che ospita, dal lunedì al venerdì, 15 ragazzi (seguiti da educatori sanitari, Oss, infermieri professionali, terapisti) per i quali ci sono progetti riabilitativi individuali, che vanno dalle terapie di psicomotricità, alla logopedia, alla possibilità di integrazione scolastica e di un “Centro Ambulatoriale di Riabilitazione”(C.A.R) che segue circa oltre 200 persone in età evolutiva, con disabilità neuromotorie (Personale composto anche neuropsichiatra infantile, psicologi, psicoterapeuti, logopediste, neuropsicomotricisti, fisioterapiste, assistente sociale).


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti