Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Graziella Ciriaci
facebook twitter rss

Arte contemporanea, l’attività della Karussell fra le migliori in Italia

FERMO - Il riconoscimento arriva da cinque giovani critici d’arte che lo hanno segnalato sul magazine internazionale Elle Decor

Matilde Galletti dell’associazione Karussell (foto dal profilo Fb dell’associazione)

Uno dei migliori spazi non profit di arte contemporanea del 2022 insieme a quello di Senzabagno di Pescara. E’ quello di Karussell di Fermo. Il riconoscimento arriva direttamente da cinque giovani critici d’arte ed è stato pubblicato sul magazine internazionale di arte e architettura Elle Decor Italia (clicca qui per i link sui cinque critici d’arte che svelano le cose più belle viste nel 2022 | Elle Decor)

Karussell/arte contemporanea è un’associazione culturale che nasce dalle esperienze congiunte di diverse professionalità che, a vario titolo, si occupano di arte, comunicazione e contemporaneità. E’ un progetto che scaturisce dal desiderio di avvicinarsi all’arte contemporanea con un approccio di tipo confidenziale, ‘familiare’.

l’assessore alla Cultura Micol Lanzidei

«Una meritata attestazione per un lavoro condotto da tempo dall’associazione e dalle sue responsabili che ringrazio per la cura, l’amore e la passione che mettono in questo ampio progetto culturale – ha detto l’assessore alla Cultura Micol Lanzidei – Un lavoro portato avanti con mostre, esposizioni, eventi culturali, il contributo all’interno del progetto delle dimore storiche e non da ultimo la collaborazione nel “Pac2021 – Piano per l’Arte Contemporanea” promosso dalla Direzione generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura, curato da Matilde Galletti che ha vinto l’edizione 2021 del progetto con la produzione del duo artistico Vedovamazzei e avvicinando sempre più la città ad assurgere quale uno dei principali poli dell’arte contemporanea in Italia».

«Attraverso la collocazione all’interno di spazi domestici e privati, le opere d’arte, abbandonando i luoghi ‘comuni’ e le consuetudini della fruizione culturale, vanno ad abitare la quotidianità – dichiarano Matilde Galletti, Lidia Martorana, Marica Riccioni che formano l’associazione – Entrando in maniera non invasiva negli spazi della vita privata, esse non solo saranno più avvicinabili e aperte al dialogo con chi sarà curioso di conoscerle, ma suggeriranno anche spunti inediti di relazione con gli edifici e gli oggetti presenti negli ambienti che le accoglieranno».

Karussell rappresenta da qualche anno un’occasione di accesso a luoghi altrimenti poco visitabili o eccezionali della città di Fermo, nei quali le opere cercano di attivare un dialogo con la storia e le storie in essi contenute.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti