Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Graziella Ciriaci
facebook twitter rss

Magliano di Tenna e Amandola hanno finalmente il segretario comunale: è Barbara Vallasciani

ESULTA il primo cittadino Pietro Cesetti rimarcando l'importanza di tale figura. Vallasciani sarà a scavalco con il comune di Amandola

Da sin. Pietro Cesetti, Barbara Vallasciani e Adolfo Marinangeli

di Francesco Silla

Nuovo segretario comunale per i comuni di Magliano di Tenna e Amandola. Si tratta di Barbara Vallasciani, al suo primo incarico professionale.
Nei comuni di Magliano di Tenna e Amandola è stata firmata la convenzione per lo svolgimento in forma associata del servizio di segreteria comunale. I rispettivi Consigli comunali avevano già deliberato verso la fine di novembre, delegando i rispettivi sindaci Pietro Cesetti e Adolfo Marinangeli alla sottoscrizione dell’atto.
In accordo, le amministrazioni hanno nominato la dottoressa Barbara Vallasciani, del comprensorio fermano, avendo superato le prove per l’iscrizione nell’apposito Albo dei Segretari Comunali gestito dalla Prefettura di Ancona.
Capofila sarà Amandola essendo il Comune con più abitanti e la suddivisione della distribuzione dell’orario e degli impegni di spesa è rispettivamente del 66,66% (24 ore) per l’uno ed il restante a carico di Magliano di Tenna. La convenzione è pertanto di terza classe essendo nella fascia oltre 3.000 e fino a 5.000 abitanti.

Da sin. Pietro Cesetti, Barbara Vallasciani e Adolfo Marinangeli

«La soddisfazione è in particolar modo proprio per l’amministrazione comunale di Magliano di Tenna, carente di tale figura amministrativa dal primo settembre del 2020, e quindi due anni e quattro mesi, quasi metà legislatura, senza un segretario comunale – commenta il sindaco di Magliano di Tenna, Pietro Cesetti – Una assenza gravosa che ha condizionato l’attività e gli adempimenti, essendo la figura del segretario garanzia di corretta amministrazione sugli aspetti legali, in merito di trasparenza e di privacy. In definitiva svolge una assistenza alla figura del sindaco di carattere giuridico-amministrativa e di conformità alle leggi, allo statuto ed ai regolamenti. Nei piccoli Comuni ha anche l’onere di responsabile del personale dell’ente e persona di riferimento».
Infine, il sindaco conclude con una riflessione generale: «I concorsi in essere promossi dal Ministero dell’Interno sono ancora insufficienti, nonostante le innumerevoli proteste dei Sindaci, dell’Anci e dell’Anpci, l’Associazione dei Piccoli Comuni, in merito alla carenza dei segretari comunali, i quali spesso debbono soddisfare più Comuni a scavalco o “a chiamata”. Si ricorderà inoltre l’intenzione del Governo Renzi che avrebbe voluto “rottamare” anche i segretari comunali, garanzia di legalità, sostituiti da dirigenti nominati dalla politica».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti