facebook twitter rss

Dalla cocaina in bagno alla ragazza del night con la marijuana. C’è chi si fa una canna davanti ai poliziotti (Ascolta la notizia)

POLIZIA - Al termine dei servizi sono state controllate 190 persone, oltre 50 veicoli, sono stati effettuati 10 posti di controllo e nelle stesse zone sono stati controllati 10 esercizi pubblici
Print Friendly, PDF & Email

Weekend di controlli straordinari disposti dalla Questure di Fermo con l’impiego di pattuglie appartenenti alla Polizia di Stato, al Comando provinciale dell’Arma dei Carabinieri, con l’ausilio dei Vigili Urbani di Porto Sant’Elpidio, di un’unità cinofila del Comando provinciale della Guardia di Finanza e con il fattivo contributo del Reparto Prevenzione Crimine di Pescara.
I controlli, finalizzati a garantire il mantenimento delle condizioni di legalità e sicurezza di residenti e non, con particolare attenzione al contrasto dell’attività di spaccio di sostanze stupefacenti, della prostituzione, di abuso di bevande alcoliche e di prevenzione dei reati predatori, sono stati effettuati nei comuni di Fermo, con particolare attenzione al quartiere di Lido Tre Archi, di Porto San Giorgio di Porto Sant’Elpidio e Torre San Patrizio. Al termine dei servizi sono state controllate 190 persone, oltre 50 veicoli, sono stati effettuati 10 posti di controllo e nelle stesse zone sono stati controllati 10 esercizi pubblici.

Ascolta la notizia:

Nel pomeriggio di venerdì, a Porto San Giorgio, sono state controllate le vie del centro, il lungomare, le zone di ritrovo dei ragazzi e la zona adiacente la stazione ferroviaria. Qui, all’altezza della pensilina della fermata degli autobus, il cane antidroga è stato attirato da un giovane il quale sentendosi braccato dall’animale ha consegnato subito un involucro contenente sostanza stupefacente che, grazie alle successive analisi esperite dal laboratorio del Gabinetto Provinciale di Polizia Scientifica presso la Questura di Fermo, risultava essere hashish poi sequestrato. Per il giovane è scattata la sanzione per detenzione di sostanza stupefacente finalizzata all’uso personale.
Numerosi anche i bar e i locali di ritrovo oggetto delle verifiche da parte delle forze dell’Ordine sia nel comune di Porto San Giorgio che in quello di Porto Sant’Elpidio e numerosi gli avventori degli stessi con a loro carico precedenti di polizia.
Nella serata di sabato non sono mancati i controlli anti “MalaMovida”, durante i quali attenzione è stata posta per i servizi antidroga, soprattutto nei luoghi di aggregazione giovanile, quali discoteche, bar e pub. In particolare, durante uno di questi controlli, l’attenzione del cane antidroga è stata attirata da un’auto in sosta all’esterno del locale la cui occupante del lato passeggero dava segni di nervosismo alla vista del cane antidroga. La donna, una marocchina residente a Porto San Giorgio, ha consegnato spontaneamente due involucri: il primo contenente hashish ed il secondo marijuana.
Curioso quanto accaduto al termine del controllo di un bar sulla Statale 16 di Porto Sant’Elpidio: al momento di riprendere le auto di servizio, sul marciapiede antistante il locale, gli agenti hanno notato un giovane di circa 30 anni il quale, incurante della presenza delle forze dell’ordine, camminava tranquillamente fumando uno spinello. Anche a quest’ultimo è stata contestata la detenzione di sostanza stupefacente finalizzata all’uso personale.
Ultima, ma non meno importante, la verifica effettuata intorno alle ore 23,30 presso un night club della zona. All’interno, dipendenti, clienti e ragazze, una delle quali ha attirato l’attenzione del cane antidroga della Guardia di Finanza; il fiuto di “Fancy” questo il nome dell’animale, ha registrato qualcosa di anomalo ed infatti la ragazza, dopo alcuni tentennamenti, ha consegnato agli agenti di polizia due involucri in cellophane occultati tra gli effetti personali, contenenti marjuana. Inoltre, sul davanzale della finestrella del bagno degli uomini, posta ad oltre due metri di altezza, è stato rinvenuto un sacchetto di raso rosso contenente sia hashish che cocaina. Tutta la sostanza stupefacente è stata sequestrata a carico di ignoti.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti