Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Graziella Ciriaci
facebook twitter rss

E’ morto Pietro Dionisi, cordoglio unanime a Porto San Giorgio

PORTO SAN GIORGIO - Si è spento l'imprenditore sangiorgese, da sempre impegnato in politica

Pietro Dionisi

Cordoglio bipartisan a Porto San Giorgio per la scomparsa di Pietro Dionisi. Imprenditore nel settore della macellazione dei bovini, e uomo da sempre impegnato nella politica cittadina, si è spento oggi all’età di 73 anni.

Consigliere comunale con le amministrazioni Amici e Brignocchi, e candidato sindaco, Dionisi era noto per il suo sarcasmo e per la raffinatezza politica che ha fatto nel corso degli anni di lui un punto di riferimento per la politica, sia di destra che di sinistra. Stimato imprenditore nel settore della macellazione dei bovini, aveva abbracciato la battaglia sula terza corsia dell’A14. Anche in occasione delle ultime elezioni amministrative in città, nonostante il male che già lo attanagliava, non aveva fatto mancare il suo contributo di idee e proposte. Da sempre attivo con la Pro loco cittadina, aveva fondato l’associazione Con Noi Porto San Giorgio. E’ stato anche presidente della sezione sangiorgese dell’associazione Marinai d’Italia. Lavorativamente parlando era alla guida della Moresco Carni.

Tra i primi sangiorgesi a manifestare il cordoglio per la scomparsa di Dionisi, il sindaco Valerio Vesprini: «Ho da poco appreso la triste notizia della dipartita dell’amico Pietro Dionisi. Impossibile non ricordare quanto fosse attaccato alla nostra Porto San Giorgio e con quanto amore si spendesse per la sua città. Fu consigliere comunale e attivista convinto, da sempre schierato nelle battaglie per il nostro paese. Battaglie combattute con onestà, coraggio ed inflessibile determinazione. È con dispiacere e vero rammarico che porgo alla famiglia le mie sentite condoglianze e quelle di tutta Porto San Giorgio per questa dolorosa perdita. Pietro lascia in tutti noi un vuoto incolmabile».

Con il primo cittadino, a piangere per la dipartita dell’imprenditore da tempo affetto da una grave malattia, anche i consiglieri comunali Andrea Susino e Katia Ciabattoni. «Purtroppo il mio amico e padrino – le parole di Susino – non ce l’ha fatta, ha lottato fino alla fine con la sua tenacia, lasci in me un vuoto incolmabile, rimarrai per sempre nel mio cuore, ciao Pietro». «Pietro Dionisi ci ha lasciati, troppo presto purtroppo. Fai buon viaggio amico carissimo, ci mancherai tanto –  il dolore di Ciabattoni – mancheranno la tua generosità, la tua disponibilità, la tua gentilezza d’animo, la tua ironia, pregi che Porto San Giorgio e i sangiorgesi hanno conosciuto bene».

«Una notizia tristissima mi ha colto per la perdita di Pietro. Trenta anni di vita e amicizia, ne abbiamo fatte tante in politica e a tavola. Dalla fine degli novanta, nella Margherita, in consiglio comunale e la nostra frequentazione – le parole dell’ex consigliere comunale Dario Laurenzi – era diventata amicizia, meglio presso una tavola imbandita. Il sigaro, la battuta caustica, un sorriso, una stretta di mano, eri questo e molto altro. Un gentleman. Il tuo ricordo resta indelebile nella mia memoria. Ci vediamo sicuramente in paradiso». Dionisi lascia la moglie Maria, la figlia Daria e gli adorati nipoti. Con lui se ne va un pezzo di storia della politica sangiorgese degli ultimi 20 anni. I funerali mercoledì alle 16 nella chiesa di San Giorgio.

E a poche ore dalla scomparsa di Dionisi, Porto San Giorgio ha perso un altro suo figlio illustre: intorno alle 23,45, è deceduto anche l’ex consigliere comunale, il titolare del negozio di abbigliamento “Viale dei Pini”, Giovanni Niccià.

Sa.Ren.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti