Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Graziella Ciriaci
facebook twitter rss

Presentata la ”Run and smile”, la corsa sul lungomare di Porto San Giorgio che punta al traguardo dei mille partecipanti

PORTO SAN GIORGIO - Il presidente della Porto San Giorgio Runners, Andrea Iommi: «Vogliamo che sia una gara di qualità». La partenza della corsa è alle 9 di venerdì 2 giugno, con il lungomare interdetto dalla mattina alle 6 fino alle 12. Parte del ricavato verrà devoluto alla Croce Azzurra

di Serena Murri

Torna la Run and smile, gara all’ottava edizione che si snoda sul lungomare Gramsci per 10 chilometri.  L’appuntamento è per venerdì 2 giugno alle ore 9 e, ad organizzare la manifestazione sportiva, in collaborazione con il Comune, è l’associazione Porto San Giorgio Runners. Il lungomare sarà interdetto dalla mattina alle 6 fino alle 12.

Sono già 350 gli iscritti e la segreteria per le iscrizioni sarà presso la sala Imperatori il primo giugno dalle 9 fino alle 20 e il 2 giugno dalle 8 fino alle 8.55. Ci sarà anche un desk in piazza Silenzi per le iscrizioni dell’ultimo minuto. Il costo è di 10 euro per la gara competitiva e non competitiva, la camminata ha un costo di 7 euro e un pacco gara che comprende un kit d’integratori sportivi, sacca e t-shirt tecnica.

L’evento è stato presentato questa mattina in Comune, alla presenza del sindaco Valerio Vesprini: «Siamo all’ottava edizione di un evento che ho iniziato a seguire da assessore allo sport e si è andati sempre a crescere. Ringrazio gli organizzatori che ci mettono sempre anima e corpo. Con questa iniziativa, attraverso la corsa, visitiamo tutta Porto San Giorgio e tutto il lungomare che è la nostra eccellenza e possiamo offrire ai nostri turisti la promozione indiretta della città attraverso corsa e sport».

Si è associato alle parole del sindaco l’assessore allo sport, Fabio Senzacqua: «Ho avuto piacere di iniziare da subito a collaborare con Andrea Iommi e ci siamo confrontati cercando sempre di accontentarlo nel limite del possibile. Questa iniziativa si aggiunge a tante altre manifestazioni sportive che stiamo organizzando in città che danno importanza anche al turismo e offrono un valore aggiunto. Siamo vicini a tutta la società di Porto San Giorgio e ci fa piacere contribuire».

Era presente, in conferenza stampa, anche il direttore di Banca Macerata, Daniele Felicioli (filiale di Porto San Giorgio): «È il secondo anno che supportiamo questa iniziativa, essendo una banca in espansione, proviamo a crescere insieme. Dopo due anni di collaborazione si può dire che stiamo crescendo e ci auguriamo di continuare. Per noi è un onore e un onere stare vicino e supportare la Run and smile. Speriamo sia il secondo di tanti altri anni insieme».

Parte del ricavato verrà devoluto alla Croce Azzurra, un euro per ogni partecipante. Si tratta di una gara di circuito nazionale, legata all’inclusività, con associazioni legate agli amici a 4 zampe, ma anche realtà associate alla disabilità. A testimoniarne l’inclusività, c’era Cinzia Spataro del progetto Filippide, per ragazzi con difficoltà relazionali e un gruppo che si allena sul territorio, che ha tenuto a ringraziare gli organizzatori per il sostegno non scontato.

Da quest’anno la manifestazione cambia percorso, come ha illustrato il presidente di Porto San Giorgio Runners, Andrea Iommi: «È il terzo anno che la organizziamo. In questa edizione è stato modificato il percorso, con la partenza e l’arrivo a piazzetta Silenzi. Si parte in direzione nord, verso il grattacielo, poi si torna indietro passando sul lungomare e si entra al porto turistico, poi si torna sul lungomare e si fa la retta d’arrivo fino al ritorno a piazzetta Silenzi. Il 30 maggio terminano le iscrizioni, con 3 tipologie di gara: una competitiva di 10 chilometri solo per i tesserati e gli enti di promozione sportiva, una non competitiva ma cronometrata da 10 chilometri per tutti i maggiori di 16 anni, ed infine la camminata ludico-motoria Family run che quest’anno, grazie al patrocinio di Porto San Giorgio, vedrà anche l’appoggio di tutte le scuole della città e una grande risposta di partecipazione da parte di famiglie e ragazzi. Vogliamo che sia una gara di qualità e quest’anno puntiamo ai mille partecipanti».

La manifestazione è la finale della corsa su strada degli arbitri: una gara importante, nata dalla sezione Aia di Fermo che l’ha ideata, spostatasi a Porto San Giorgio. E sono nate gare simili, formando un circuito che vede la finale proprio a Porto San Giorgio per decretare il vincitore dei “fischietti”. Ci sarà dunque anche una grossa presenza di arbitri.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti