Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Graziella Ciriaci
facebook twitter rss

Guardia costiera in azione, sequestrati 50 metri di rete da posta

PORTO SAN GIORGIO - Una rete di 50 metri posizionata in acqua a poca distanza dalla costa è stata sequestrata dagli uomini della Guardia Costiera durante le consuete attività di controllo a mare disposte dall'Ufficio Circondariale marittimo di Porto San Giorgio. Il fatto risale a qualche giorno fa.

di Sandro Renzi

Una rete di 50 metri posizionata in acqua a poca distanza dalla costa è stata sequestrata dagli uomini della Guardia Costiera durante le consuete attività di controllo a mare disposte dall’Ufficio Circondariale marittimo di Porto San Giorgio.  Il fatto risale allo scorso 22 marzo. La rete si trovava a ridosso del pennello situato a sud di Porto San Giorgio. All’avvistamento da parte dei due militari si sono aggiunte anche alcune segnalazioni arrivate al Comando sangiorgese.

Una volta sul posto, si è provveduto a recuperare i 50 metri di rete da posta posizionata in maniera irregolare, a circa 90 metri di distanza dalla costa, senza rispettare quindi l’ordinanza della Capitaneria di Porto di San Benedetto del Tronto, e priva dei necessari segni di individuazione che vanno collocati in superficie. Immediato il provvedimento di sequestro di tutta l’attrezzatura, compreso un ancorotto, da parte della Guardia Costiera. Prevista, in questi casi, anche una sanzione di 2000 euro. L’attività di contrasto alla pesca illegale prosegue senza sosta lungo tutta la costa fermana.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti