Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Graziella Ciriaci
facebook twitter rss

Pubblicate le graduatorie del Bando a sostegno della produzione audiovisiva 2023

CINEMA - La Fondazione Marche Cultura: «La prima finestra del bando a sostegno della produzione della Regione Marche è stata un successo sorprendente in termini di presentazione delle domande e in termini di qualità progettuale, tanto che è stato approvato l’aumento di 3 milioni di euro per lo scorrimento della graduatoria»

frame da video pubblicato su www.filmcommissionmarche.it

Fondazione Marche Cultura, che opera in qualità di organismo intermedio della Regione Marche, ha pubblicato a novembre il bando a sostegno dell’audiovisivo 2023 per incentivare la realizzazione di produzioni cinematografiche, con l’obiettivo di incrementare la competitività delle imprese e dei professionisti dell’industria audiovisiva marchigiana. 

«Al di sopra di ogni aspettativa – il punto proprio della Fondazione – sono pervenute 108 istanze, 66 per la sezione lungometraggi, serie tv e film e 42 per la sezione documentari, cortometraggi e format».

È stata pubblicata il 10 maggio scorso la graduatoria che prevede lo stanziamento di 7 milioni di euro per numero totale di 18 imprese finanziate per la categoria lungometraggi, film tv e serie.

«La prima finestra del bando a sostegno della produzione della Regione Marche – aggiungono – è stata un successo sorprendente in termini di presentazione delle domande e in termini di qualità progettuale, tanto che è stato approvato l’aumento di 3 milioni di euro per lo scorrimento della graduatoria. L’incremento delle risorse è stato valutato positivamente poiché permette di finanziare una varietà di progetti e indirizzare una gamma più ampia di problematiche e necessità della comunità, sia in termini d’impatto economico sia in termini di visibilità del territorio.  Tale scorrimento permetterebbe di dare un grande impulso al settore audiovisivo nelle Marche, attivando un indotto diretto e indiretto sul territorio regionale stimato in 24.780.000 di euro (fonte: Ricerca a cura di Cassa Depositi e Prestiti che stabilisce che per ogni euro investito nell’audiovisivo il ritorno economico previsto è di 3,54 euro, anche in altri campi economici), e impiegando professionisti marchigiani per circa 600 unità. Va infine tenuto conto della grande visibilità per la Regione Marche che la produzione di opere di rilievo porterà sul piano nazionale ed internazionale. L’uscita della graduatoria dei progetti di documentario, cortometraggio e format è prevista per la settimana corrente». 

Fondazione Marche Cultura sta già lavorando alla definizione di una nuova call da lanciare prima dell’estate. È possibile sin da ora prendere visione della graduatoria sul sito www.filmcommissionmarche.it.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti