Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Graziella Ciriaci
facebook twitter rss

«Spazi pubblici lasciati all’abbandono, ora è il turno del parchetto davanti allo stadio La Croce» Gd di nuovo alla carica

MONTEGRANARO - Il segretario dei Giovani Democratici di Montegranaro Riccardo Strappa sottolinea come «il paese non ha bisogno di 100 parchi abbandonati, buoni solo per giocare a nascondino fra l’erba alta, ma ha bisogno di un’amministrazione che amministri seriamente con meno foto e targhette, ma più fatti. Un’amministrazione che sappia valorizzare al meglio gli investimenti e riesca a conservare al meglio il costruito. Montegranaro merita spazi pubblici ben curati e funzionali».
«Si cambia luogo, ma la sinfonia stonata dell’amministrazione Ubaldi sembra non fermarsi. Difatti, vengono costruiti spazi pubblici per poi essere lasciati all’abbandono. Dopo il campetto Paolo Rossi, è la volta del parchetto davanti allo stadio “La Croce”. Anche in questo caso, il modus operandi è lo stesso: dopo aver scelto l’area di costruzione, si procede con l’allestimento dei giochi esterni e la quasi totalità dell’area viene recintata. Poi, si fanno le foto di rito e dopo pochi mesi lo ritroviamo abbandonato a se stesso, con l’erba alta che si fa predatore dei giochi di legno, della pavimentazione gommata e delle panchine». Ad attaccare nuovamente l’amministrazione di Montegranaro sono i Giovani Democratici della città.
«Costruire per poi abbandonare è sintomatico di poca progettualità. Ogni opera, dalla più piccola alla più grande, deve rispettare il principio di sostenibilità. Ci chiediamo perché si spendono dei soldi pubblici se poi non si hanno le risorse fisiche ed economiche per mantenerle. L’area “La Croce” ha bisogno di innumerevoli interventi: gli asfalti sono tutti rotti ed è diventato pericoloso anche, semplicemente, passeggiare in quella zona. Tutti i progetti, precedentemente avviati dall’amministrazione Mancini, sono stati bloccati e, per giunta, le installazioni già fatte sono lasciate all’abbandono».
Il segretario dei Giovani Democratici di Montegranaro Riccardo Strappa sottolinea come «il paese non ha bisogno di 100 parchi abbandonati, buoni solo per giocare a nascondino fra l’erba alta, ma ha bisogno di un’amministrazione che amministri seriamente con meno foto e targhette, ma più fatti. Un’amministrazione che sappia valorizzare al meglio gli investimenti e riesca a conservare al meglio il costruito. Montegranaro merita spazi pubblici ben curati e funzionali».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti