Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Graziella Ciriaci
facebook twitter rss

Violenza a P.S.Giorgio, la minoranza: «L’amministrazione non ha le ‘mani legate’ ma può intervenire»

PORTO SAN GIORGIO - L'affondo della minoranza: «Che il tema sia complesso lo sappiamo bene. Forse oggi lo comprendono anche i consiglieri che si dilettavano a presentare pacchetti sicurezza a iosa, con estrema faciloneria e demagogia e che oggi invece non pronunciano una parola. Questa amministrazione ha le idee chiare su come gestire l'estate in arrivo?»

«La stagione estiva nella nostra Porto San Giorgio deve ancora entrare nel vivo ma c’è qualcosa di spiacevole che invece è già ai massimi livelli. Non passa weekend infatti in cui la città non si svegli con notizie di risse e sangue tra giovani e bande con conseguenze spesso importanti. Che il tema sia assolutamente complesso e di difficile gestione lo sappiamo bene. Forse oggi lo comprendono anche i consiglieri che si dilettavano a presentare pacchetti sicurezza a iosa, con estrema faciloneria e demagogia e che oggi invece non pronunciano una parola. Non bastano neanche gli inviti al “divertitevi in modo sano” lanciati su Facebook per avere qualche like.
Non ci facciamo trascinare allo stesso livello e non propiniamo soluzioni facili, ma delle proposte e spunti di riflessione quelli sì». I consiglieri di minoranza tornano sul tema sicurezza e lo fanno a seguito degli ennesimi episodi di violenza di questo weekend.

«Questa amministrazione ha le idee chiare su come gestire l’estate in arrivo? Possono stare sereni i genitori? – si interrogano dall’opposizione – L’amministrazione intanto potrebbe convocare gli operatori, oltre che per condividere gli eventi, anche per sensibilizzarli ancora una volta sulla vendita di alcolici. Molte attività si stanno muovendo autonomamente con un servizio di sicurezza. L’amministrazione potrebbe predisporre risorse per incentivare questi servizi. È fondamentale pretendere dalle autorità extracomunali come la Prefettura un’attenzione decisa e importante dedicata alla nostra cittadina, soprattutto durante la stagione estiva.
Su questo fronte abbiamo sentito solo parole di scoraggiamento del sindaco “non possiamo fare nulla”. Non siamo d’accordo. Adesso che in termini numerici l’organico è adeguato, il Sindaco decida con il Comandante di impiegare il personale della polizia locale nei turni serali sin da subito, insieme al potenziamento del sistema di videosorveglianza in via XX Settembre e via Rismondo. È inoltre il momento di pretendere con forza il coinvolgimento del comune capoluogo e rimettere sul tavolo una volta per tutte l’idea di un servizio di polizia unificato che coinvolga tutta la costa».

«È impensabile continuare a procedere ognuno per conto suo su temi come la sicurezza – concludono dalla minoranza -. La politica non si può limitare a contrastare e reprimere gli eventi che accadono, ma deve attivarsi per progettare azioni prevenzione, coinvolgendo anche la società civile, le scuole, i giovani e famiglie».

Far west sul lungomare: risse, bottigliate e spray urticante. Giovani feriti


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti