Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Graziella Ciriaci
facebook twitter rss

Ecoday, successo per una giornata all’insegna dell’ambiente e dello stare insieme

FERMO - Il "grazie" dell'Amministrazione Comunale a tutti per la partecipazione, «a tutti i volontari, assessori, consiglieri, associazioni, centri sociali che hanno lavorato alla realizzazione dell’evento», esprimendo allo stesso tempo «cordoglio per l’incidente avvenuto in centro».

Edizione 2024 dell’Ecoday in viale Trento che per un giorno, domenica 12 maggio, è stata chiusa al traffico dal mattino alla sera. Evento arrivato alla sesta edizione organizzato dall’Amministrazione Comunale e nato sin dagli inizi per sensibilizzare sulle tematiche ambientali e conoscere tante realtà passeggiando tranquillamente nella via che normalmente è la più trafficata della città.

Animazioni, giochi per bambini, stand gastronomici, cibo a chilometri zero, spettacoli teatrali, mercatino, laboratori, musica. E ancora: sport, iniziative con le scuole, stand informativi, associazioni di volontariato, screening e attività divulgative delle associazioni sanitarie locali. Una festa realizzata con il fattivo contributo di tante associazioni, culturali, sportive, ambientaliste, di volontariato, Centri sociali, gruppi teatrali, tutte della città.

Dallo stand dell’Asite con gadget consegnati anche a chi ha portato rifiuti da micro-raee, imballaggi in plastica, imballaggi in bio plastica, allo sport con le esibizioni di Victoria Fermo, asd Energy dance (pizzica), Marca skating, Monia Gallucci che ha proposto la camminata metabolica, le attività sportive con Usa Fermo 2021, Solo Fermana che ha proposto le visite al museo della Fermana e allo stadio. Area spettacoli con momenti di divertimento grazie alle compagnie locali Tiaeffe, Amici del teatro fermano, Gruppo arco fermano, Filodrammatica firmum. E ancora, calcio balilla umano per under 12/ fascia 13-18/ over 18. Protagoniste anche le scuole con i due plessi di villa vitali infanzia e primaria che hanno proposto attività didattiche, la scuola Campiglione dell’Isc Da Vinci lavori sulla sostenibilità, l’Alberghiero ha proposto giochi con materiale di riciclo, Cai e Protezione civile la parete gonfiabile di 7 metri, attività con Riù di di Santa Petronilla, musica con la band “Circo riciclato” e dj set con Roby vee. E ancora: il convegno con Iti montani sulla sostenibilità, lo spazio dedicato agli animali con le associazioni come canile Gazzoli, Oasi felina e Leida. La fattoria La Rocca ha proposto laboratori per bambini su tessitura, tintura naturale e cesteria in vimini. Area food con i centri sociali, screening e attività divulgative sanitarie con Croce verde, Ordine professioni infermieristiche, Cives, Lilt , Infinitae, Anpof, ass. diabetici, Avis, Iom. Il coordinamento delle associazioni ambientaliste ha presentato l’evento del 22 maggio sulla biodiversità su Monte Caucciù mentre partecipate sono state anche le visite guidate all’interno del cantiere di Villa Vitali per mostrare i lavori sul futuro di quello spazio cittadino. E arriva, ovviamente, il “grazie” dell’Amministrazione Comunale a tutti per la partecipazione, «a tutti i volontari, assessori, consiglieri, associazioni, centri sociali che hanno lavorato alla realizzazione dell’evento», esprimendo allo stesso tempo «cordoglio per l’incidente avvenuto in centro».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti