facebook twitter rss

Fermo, proseguono i soggiorni marini ed i centri estivi

FERMO - Ecco tutti i programmi dei centri estivi

Stanno proseguendo con successo e soprattutto con l’entusiasmo e la partecipazione di tante bambine e bambini, ragazze e ragazzi, le iniziative che, come ogni anno, nel periodo estivo l’Amministrazione Comunale – Assessorato alle Politiche Sociali ha organizzato fra colonie marine sportive e centri estivi, con gli avvisi usciti a maggio e le disponibilità andate sin da subito esaurite, tutte caratterizzate da animazione, socializzazione, attività educative e ricreative. Un ricco programma per diverse fasce di età all’insegna del divertimento e del gusto di stare insieme, con Personale educativo qualificato e competente.

 

In particolare:

– per bambine e bambini compresi nella fascia di età 3 mesi – 3 anni è in atto il prolungamento, per tutto il mese di luglio, del servizio comunale del Nido “M. Santoro”;

– per bambine e bambini compresi nella fascia di età 3 – 6 anni, i Centri Estivi (servizio gratuito), con circa 100 partecipanti, dal lunedì al venerdì dalle ore 7.45 alle ore 13.15 in due turni (1-12 luglio e 15-26 luglio) con attività ludico-ricreative, laboratoriali, giochi d’acqua, coordinati dalla cooperativa il Picchio, che si stanno svolgendo nello specifico:

Scuola dell’infanzia ”SAN MICHELE-LIDO”,
Scuola dell’infanzia ”VILLA VITALI”;
Palestra Scuola dell’Infanzia “MOLINI GIROLA”

– per bambine e bambini, ragazze e ragazzi di età 6 – 14 anni i Centri Ricreativi Estivi (servizio gratuito), con gioco sport, tornei, laboratori creativi, in tre moduli (17-28 giugno; 1-12 luglio; 15-26 luglio) con 150 partecipanti, coordinati da Il Picchio e Ludoteca Riù, che si stanno svolgendo nelle strutture educative del territorio:

– Centro Ricreativo Estivo RIU’ c/o Ludoteca Riù Santa Petronilla (via Giammarco, 7 ),

Centro Ricreativo Estivo SAN TOMMASO c/o Spazio Bambini e Famiglie S.Tommaso (via U. La Malfa, 1),
Centro Ricreativo Estivo ZERO CAMP c/o Centro Sociale Tre Archi (via Bachelet, 9),
Centro Ricreativo Estivo CAMPIGLIONE c/o la sede del dopo-scuola di Campiglione (24 giugno – 2 agosto in tre turni;), coordinato da Il Faro con la collaborazione di Ambito Sociale e Centro Sociale Campiglione.

– per bambine e bambini, ragazze e ragazzi di età 6 – 14 anni, i soggiorni marini sulla spiaggia libera attrezzata di Lido di Fermo, curati dalla Palestra Sirius, in collaborazione con Aics e Educamp Coni. Si tratta di tre turni (il primo si è concluso a fine giugno e dal 1 luglio è iniziato il secondo) da due settimane ciascuno.

Il primo turno (dal 17 giugno al 29 giugno) ha visto circa 100 iscritti dei quartieri di Centro, Santa Caterina, San Francesco, viale Trento, Santa Petronilla, San Martino, Madonna Ete, Ete palazzina, Sacri Cuori, Santa Margherita e Marina Palmense.

Il secondo è iniziato lunedì 1 luglio fino a sabato 13, vede partecipare gli iscritti, circa 250, dei quartieri San Girolamo, Montone, Campiglione, Girola Valtenna Molini, Carcera, San Marco e San Tommaso. Il terzo turno, dal 15 al 28 luglio, vedrà circa altri 70 iscritti provenienti da San Giuliano, Tirassegno, Salette, Capodarco, Vallescura, San Michele, Lido di Fermo.

«Un supporto importante per le famiglie con un’offerta ampia di proposte, servizi che stiamo portando avanti da qualche anno come scelta vera e propria ­- le parole del Sindaco Paolo Calcinaro. Colonie marine e centri estivi ricreativi per minori rappresentano servizi che l’Amministrazione Comunale organizza ogni anno per sostenere famiglie e minori nella gestione del tempo libero dopo la conclusione delle attività scolastiche, garantendo un servizio di qualità dal punto di vista ricreativo, educativo e di socializzazione». «Servizi che stanno proseguendo con successo, entusiasmo e partecipazione – ha detto l’assessore alle Politiche Sociali Mirco Giampieri. Colonie marine e centri estivi sono d’estate una sorta di sostegno che l’Amministrazione Comunale – Assessorato alle Politiche Sociali è lieta di poter dare a famiglie e bambini. Ringrazio del lavoro fatto il Dirigente Giovanni Della Casa ed il Personale dell’Ufficio».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti