facebook rss

Verde mare: è lottizzazione abusiva
anche per il tribunale di Fermo

FERMO - A inizio 2016, a seguito di un'indagine della guardia di finanza, il gip ha disposto il sequestro preventivo del centro vacanze per lottizzazione abusiva
mercoledì 28 settembre 2016 - Ore 07:00
Print Friendly, PDF & Email

camping verde mare

Lottizzazione abusiva del camping Verde Mare. Anche per il tribunale di Fermo. La magistratura fermana ha, infatti, confermato la linea della procura della Repubblica di Fermo sul villaggio turistico finito quest’estate alla ribalta delle cronache locali. A inizio 2016, infatti, a seguito di un’indagine della guardia di finanza, il gip ha disposto il sequestro preventivo del centro vacanze per lottizzazione abusiva. Stando all’inchiesta della procura, all’interno del camping si trovano, infatti, 417 roulotte che non si configurerebbero più come strutture provvisorie bensì come vere e proprie unità abitative, quindi, trattandosi di strutture residenziali e non turistiche, e dunque non in linea con le autorizzazioni sull’area, tutte abusive. A seguito del sequestro i privati proprietari del villaggio hanno presentato ricorso ottenendo l’annullamento dello stesso.

Il procuratore Domenico Seccia

Il procuratore Domenico Seccia

Ma la procura non ha mollato la presa presentando ricorso in Cassazione e incassandone di fatto l’ok con l’annullamento del dissequestro (leggi l’articolo) e chiedendo, però, allo stesso tempo, alla magistratura fermana di verificare se le roulotte hanno potuto, nei fatti, determinare una variazione di destinazione urbanistica dell’area. E il tribunale di Fermo ora si è espresso proprio a supporto della linea secondo cui al verde Mare si configura la lottizzazione abusiva.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X