fbpx
facebook twitter rss

Sfrattati dalla loro sede, 200 anziani
costretti a incontrarsi in un giardino

PORTO SAN GIORGIO - I 200 iscritti al centro sociale sud sono stati costretti a cedere i locali a loro assegnati per fare spazio agli studenti delle elementari
Print Friendly, PDF & Email
scuola media borgo rosselli

Il primo piano della media Rosselli, dove aveva sede il centro sociale sud

Senza una sede, costretti a incontrarsi in piazza Dante. Passino questi gironi ma con il freddo che già inizia a farsi sentire, la vedono dura poter continuare a darsi appuntamenti in un giardino pubblico. Stiamo parlando di circa 200 anziani del centro sociale sud, capeggiati da Aleandro Biondi. Sì perchè nei locali del centro socialie, al primo piano della scuola media Rosselli di via Pirandello, sono finiti gli studenti delle elementarid el quartiere sud perchè la loro scuola, in via Marsala, ha riportato dei danni a seguito del sisma. “Ok, per carità – le considerazioni di alcuni anziani – i bambini e la scuola sono sacri ma a noi basterebbe un tetto, magari nell’ex ludoteca dove sono depositati al momento degli arredi“. “Abbiamo 200 iscritti, siamo in campo da 15 e – chiude Biondi – non pensiamo di chiedere la luna con una sede. Ci troviamo in piazza Dante ormai da 20 giorni. Ma quando inizierà a fare veramente freddo cosa faremo? Tra di noi ci sono anche molte persone che vivono da sole. E quei pochi momenti di aggregazione sono vitali“.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X