fbpx
facebook twitter rss

Li teneva in casa per accudirla, in realtà la derubavano: incubo per una 70enne

Print Friendly, PDF & Email

carabinieri porto san giorgio

Si erano presentati ufficialmente come badanti e nel corso del tempo avevano instaurato un rapporto di fiducia con quella che in realtà era la loro vittima, una signora 70 enne di Porto San Giorgio. Anziana donna che in realtà veniva sfruttata a sua in saputa, con una serie di furti dall’abitazione. La coppia approfittava dell’ingenuità dell’anziana e della sua buona fede, oltre che del legame di amicizia che si era venuto ad instaurare. Coloro che avrebbero dovuto curare ed accudirla, in realtà la stavano sfruttando e derubando. A salvarla dai due criminali, un uomo e una donna di nazionalità rumena, pregiudicati, senza fissa dimora, hanno pensato i carabinieri di Porto San Giorgio che,  al termine di una attività investigativa, hanno identificato e denunciato i due all’autorità giudiziaria di Fermo. In piu’ occasioni i due ‘badanti’, hanno rubato  dall’abitazione della 70enne sangiorgese denaro contante e monili in oro per un valore complessivo di 50 mila euro circa. Una volta scoperti, la coppia di malviventi si è data alla fuga.   I carabinieri stanno eseguendo ulteriori indagini al fine di rintracciare i due rumeni che, dopo l’ultimo furto effetuato il  primo agosto, hanno fatto perdere le loro tracce.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X