facebook twitter rss

Indennizzo per gli abbattimenti forzati,
Porto San Giorgio si arricchisce:
nuovo verde e un’area giochi

SPAZI PER I CITTADINI - Su indicazione dell'amministrazione comunale le aree oggetto di nuova piantumazione saranno quelle recentemente acquisite nell'ambito della definizione del comparto urbanistico di via Marche
Print Friendly, PDF & Email

 

Il sindaco Nicola Loira

Il sindaco Nicola Loira

Tecnici delle Ferrovie dello Stato della direzione di Ancona, accompagnati da quelli dell’ufficio tecnico comunale hanno eseguito, venerdì scorso,un sopralluogo su alcune aree cittadine dove effettuare piantumazioni a titolo di indennizzo per gli abbattimenti che il Comune di Porto San Giorgio ha dovuto forzatamente eseguire lungo la direttrice ferroviaria di viale Cavallotti per garantire la pubblica incolumità in relazione alla sicurezza ferroviaria così come previsto dal D.P.R. 753/80 che regola la distanza minima dei manufatti e delle essenze arboree di alto fusto dalle rotaie.
Su indicazione dell’amministrazione comunale le aree oggetto di nuova piantumazione saranno quelle recentemente acquisite nell’ambito della definizione del comparto urbanistico ZPU1 via Marche (dietro il bar Mirò) per le quali il sindaco Loira ebbe a giudicare assolutamente insufficiente quanto previsto dalla convenzione urbanistica all’epoca sottoscritta dal Comune con i privati lottizzanti. Il Comune ha proposto la piantumazione di pini d’aleppo, alberi di giuda e prunus. La stessa area inoltre, sarà presto dotata anche di giochi per bambini.
I tecnici comunali hanno accompagnato i colleghi delle Ferrovie dello Stato anche sulle aree verdi di via delle Regioni dove invece si propone la piantumazione di oleandri, a causa della presenza dei cavi elettrici ferroviari che impediscono la piantumazione di piante ad alto fusto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X