facebook twitter rss

Per Conti la Fermana può giocare
ad armi pari con la capolista

Il direttore generale gialloblù: "Dalla parte dell'Agnonese ci sono il campo in sintetico e le dimensioni ridotte, nonché le prodezze balistiche di Ricamato ma noi abbiamo voglia di riscatto"
Print Friendly, PDF & Email

fabio-massimo-conti

FERMO – Dopo due gare consecutive interne valse tre punti, domani la Fermana giocherà il turno in programma per il campionato di Serie D, girone F, sul sintetico del “Civitelle” di Agnone. Analizza la gara contro la prima in  classifica il direttore generale canarino, Fabio Massimo Conti (foto).

“Sicuramente sarà una partita difficile, giochiamo contro la prima in classifica, di cui abbiamo il massimo rispetto. Di fronte al proprio pubblico, sicuramente carico di entusiasmo in virtù dei tanti risultati positivi raccolti in questo periodo, anche i granata punteranno al massimo risultato. Sarà un match dove a mio avviso riuscirà a spuntarla chi, in un impianto ben noto per la sua particolarità e per le sue dimensioni ridotte, riuscirà a mettere in campo la giusta cattiveria e l’agonismo sportivo che in questi casi servono a centrare la posta piena.
Tra le altre cose dovremo stare molto attenti a non concedere tiri dalla distanza a un giocatore come Ricamato che ha ottime capacità balistiche – ha proseguito il dirigente – cercando al contempo di sfruttare le nostre caratteristiche: la velocità sugli esterni offensivi e la qualità nell’uno contro uno, perché abbiamo giocatori capaci di saltare l’uomo e creare la superiorità numerica. Spero che si riesca a mantenere l’equilibrio sia dal punto di vista fisico che mentale, evitando gli errori ed usando lo spirito giusto, quello con cui abbiamo affrontato tutte le partite, tranne il secondo tempo con la Vastese e l’ultima mezzora di domenica. La nostra squadra ha sicuramente nelle corde la possibilità di giocare ad armi pari contro la prima della classe. Partite come quella con il Monticelli dopo aver subito il pareggio l’importante è non perderle, soprattutto per il morale – ha concluso Conti – comunque sono estremamente fiducioso nei ragazzi. Si vede anche da come si stanno allenando in questi giorni, la loro voglia di riprendersi in campo quello che negli ultimi 20’ – 25’ minuti domenica ci è stato tolto. Spero di cuore in un riscatto. Cercheremo di recuperare subito il terreno perso e di dare una gioia ai nostri tifosi“.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X