fbpx
facebook twitter rss

Boato sulla vetrata,
sfiorato il dramma: arrivano i carabinieri

Print Friendly, PDF & Email

whatsapp-image-2016-10-23-at-12-04-23-1

“E’ stato un rumore fortissimo. Non riuscivamo a capire da dove provenisse. Abbiamo subito pensato al peggio”. Così i dipendenti del bar pasticceria Testini, all’angolo tra viale Cavallotti e viale don Minzoni commentano quanto accaduto nel pubblico esercizio questa mattina intorno alle 10. “A quell’ora c’erano tantissimi clienti. All’improvviso siamo stati tutti scossi da un boato. Dopo poco abbiamo capito che tutto partiva dalla vetrata lato est. Abbiamo pensato a un atto vandalico o peggio. Incredibile a quell’ora”. E così è scattata la telefonata ai carabinieri che si sono precipitati sul posto. I militari dell’Arma hanno avviato i loro accertamenti per scoprire, subito dopo, che a provocare quel fragore era stato un sasso sparato come un proiettile contro la vetrata, che infatti è rimasta scheggiata. Con ogni probabilità quel sasso è finito sotto una ruota di un’auto in transito. E da lì, come una molla, è schizzata verso il vetro. Chiarito il mistero di quel fragore, resta solo da ringraziare la sorte: quel sasso, che ha colpito la vetrata a circa due metri d’altezza, infatti avrebbe potuto centrare alla testa qualche pedone. E a quell’ora su quel marciapiede ce ne passano moltissimi.

whatsapp-image-2016-10-23-at-12-04-23


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X