facebook twitter rss

Siringhe nel parcheggio
dove giocano i bambini

LIDO TRE ARCHI - Un residente: "Ho segnalato tutto alla polizia municipale che ha girato la comunicazione all'Asite. Ma tutto è ancora come prima"
martedì 25 ottobre 2016 - Ore 12:43
Print Friendly, PDF & Email

4

“Ma il Comune che fa? Aspettiamo che qualche bambino si punga?”. E’ la denuncia di un genitore residente a Lido Tre Archi. E il pomo della discordia è lo stato in cui versa il parcheggio in via Nenni, quello, per intenderci, che costeggia la ferrovia. Pietra dello scandalo: le siringhe abbandonate in strada e tra i cespugli da qualcuno che sembra proprio aver scelto quel parcheggio come location ideale per bucarsi. “Venerdì scorso, passando da quelle parti, ho notato diverse siringhe gettate a terra, senza nemmeno il tappo sull’ago. A quel punto ho preso il telefono e ho chiamato la polizia municipale che mi ha detto che si sarebbe attivata. E lì mi sono tranquillizzato. Ripassandoci nel week end mi sono fermato a controllare ma tutto era rimasto come prima. A quel punto ho richiamato i vigili urbani che, però, mi hanno detto che avevano girato la segnalazione all’Asite”.

2

Da venerdì si finisce a ieri: “Quel parcheggio è frequentato da diversi bambini. E infatti ieri, mentre passavo con l’auto, ho notato un nonno con due bambini che giocavano con un pallone. Per scrupolo mi sono fermato ancora una volta. E le siringhe sempre lì, in bella mostra. A due passi dai bambini. Ho detto al nonno di portarli via e lui, che non si era accorto di cosa ci fosse a terra, mi ha ringraziato e se ne è andato. Per non parlare, poi, delle erbacce”. E, ovviamente, scatta la terza telefonata ai vigili urbani. Ma dal comando la risposta è stata sempre la stessa: “Mi hanno detto che più della segnalazione non potevano fare. Le dobbiamo forse raccogliere noi con le mani?”.

g.f.

5
1

6

7

8


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X