facebook twitter rss

Esame Fabriano Cerreto
per la giovane Folgore Veregra

Testa – coda da brividi nel prossimo turno del campionato di Eccellenza. Capitan Padovani: “Sicuramente daremo il massimo, anche se il pronostico fornisce un esito scontato”
Print Friendly, PDF & Email

whatsapp-image-2016-11-11-at-16-58-40

FALERONE – I locali del prossimo turno in esame marciano spediti in cima alla graduatoria con 22 punti, i ragazzi di mister Gesuelli invece, da par loro, rimangono desolatamente ultimi a zero. Le premesse alla trasferta in casa del Fabriano Cerreto potrebbero teoricamente far tremare i polsi ai componenti dello spogliatoio folgorino, ma la razionalità dei giovani calciatori gialloblù sembra dimostrare il contrario.

“Il Fabriano ha dei giocatori importanti e diversi di loro potrebbero giocare tranquillamente in categoria superiore – le parole di capitan Giovanni Padovani (foto), 21 anni con precedenti di spessore sia in D che oltre confine – Nella prossima rosa che affronteremo conosco bene Tittarelli, con lui ho fatto a Fano le giovanili ed insieme siamo approdati nel giro della prima squadra, all’epoca in C2. Noi stiamo facendo dei passi in avanti, anche se siamo consapevoli che il pronostico ci da sfavoriti in tutto e per tutto. Sicuramente daremo il massimo, non abbiamo nulla da perdere, quello che dobbiamo continuare a fare è allenare la prestazione, di conseguenza verrà anche il risultato. Sono molto fiducioso dei miei compagni, tutti noi butteremo sul prato verde quanto abbiamo dentro, consci che incontreremo una signora squadra. Partire sconfitti non è nelle nostre corde, venderemo cara la pelle”.

Per Padovani sembrano inoltre attive e vicine le sirene di mercato. Nella prossima finestra dicembrina il difensore centrale, con la fascia al braccio, potrebbe infatti lasciare la compagine del presidente Ciccioli per approdare in D con una squadra extra regionale. Al momento il diretto interessato non si sbottona più del lecito.

“Devo solo concentrarmi sulla prestazione da sfoderare domenica – il congedo del difensore – quello che sarà il futuro a breve lo vedremo successivamente. Ad essere sincero c’è qualche interesse su di me e di questo vorrei ringraziare la società ed i compagni di squadra, che lavorando duramente insieme a me, negli allenamenti e nelle gare, aiutandoci l’uno con l’altro hanno permesso che ci sia interesse verso il sottoscritto. Il merito è sicuramente anche loro. Fa piacere tutto questo ma, come ripeto, al momento non ne faccio assolutamente una questione prioritaria. Nel mio diario di bordo c’è solo la partita in gialloblù contro la capolista del girone”.

Paolo Gaudenzi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X