fbpx
facebook twitter rss

“Il Brutto Anatroccolo” a Capodarco:
debutto per la nuova realtà
Proscenio Teatro

Print Friendly, PDF & Email

proscenio teatro

 

di Alessandro Giacopetti

“Sono felice per il ritorno a Fermo di una realtà che si occupa di teatro professionale, con soggetti che operano da anni nel territorio”. Così Francesco Trasatti, assessore a Cultura e Turismo del Comune di Fermo saluta la nuova compagnia a carattere professionale che si è costituita a giugno e che è attiva da settembre di quest’anno. A presentarla è stato Marco Renzi, che di Proscenio Teatro, questo il nome della compagnia è uno dei due direttori artistici: “la mia attività si rivolgerà soprattutto ai bambini, che è la cosa che so fare – ha detto lo stesso Renzi – mentre Stefano Tosoni sarà l’altro direttore artistico per la parte relativa agli adulti e per la formazione.
L’altra novità interessante riguarda la prima produzione con cui Proscenio Teatro si presenta: sabato 19 novembre alle 21.15 al teatro Nuovo di Capodarco verrà portato in scena in anteprima nazionale lo spettacolo “Il brutto anatroccolo” ispirato alla favola omonima dello scrittore danese Hans Christian Andersen. Lo spettacolo riprende il percorso avviato l’anno scorso con Pinocchio Pastrocchio. Nel Brutto Anatroccolo c’è il tema dell’esclusione e della differenza, come sanno quanti ricordano la storia che molti genitori gli hanno raccontato quando erano bambini. La differenza con la fiaba classica sta nel fatto che Il Brutto Anatroccolo di Proscenio Teatro, oltre a trasformarsi in cigno e in capitano di marina che staziona nel mar Mediterraneo, dove aiuta altri anatroccoli in difficoltà. Con i costumi di Valentina Nigri, le scenografie di Paolo Figri, il testo e la regia di Marco Renzi, vede Mirco Abruzzetti e Simona Ripari nei ruoli di protagonisti.
In occasione della presentazione della nuova realtà teatrale è stato introdotto anche TIR (Teatri In Rete), circuito di 11 comuni (Fermo, Monte Urano, Montegiorgio, Montegranaro, Porto San Giorgio, Monte San Giusto, Civitanova Marche, Recanati, Potenza Picena, Comunanza, Grottammare) delle province di Fermo, Ascoli Piceno e Macerata, rivolto a scuola, ragazzi e famiglie. “Si tratta di un cartellone di teatro in cui alcuni comuni programmano spettacoli rivolti alle famiglie, altri alle scuole – ha spiegato Marco Renzi – e messi in rete e in sinergia si completano reciprocamente. Il progetto, che riprende quello chiamato “A tutta velocità”, ideato dallo stesso Renzi, partirà il 27 novembre e si concluderà l’11 maggio. E’ il più grande circuito di teatro per l’infanzia nella parte sud delle Marche”.
L’assessore comunale Francesco Trasatti e Andrea Cardarelli, direttore artistico del Teatro Nuovo di Capodarco, hanno spiegato “l’importante collaborazione della nuova associazione con il teatro di Capodarco che è una finestra aperta alla produttività del territorio e un luogo in cui dare spazio a compagnie e talenti nostrani”

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X