facebook twitter rss

Aggressione sull’autobus,
caos in via xx settembre

FERMO - La polizia, intervenuta sul posto, ha identificato due ragazzi. Gli agenti del commissariato di Fermo stanno ricostruendo l'accaduto
Print Friendly, PDF & Email

polizia piazza Fermo

Questa mattina, intorno alle 12,30, un conducente di un autobus prima e un 40enne di Fermo, sono finiti nel mirino di due giovani, un minorenne residente sulla costa, e un 19enne di origini nordafricane. Ancora tutti da accertare i motivi della colluttazione. Stando a una prima ricostruzione dell’accaduto, poco prima tra i due giovani e l’autista dell’autobus sarebbe scoppiato un litigio per una questione legata al biglietto. E dal battibecco si è passati alle mani. In altre parole il conducente dell’autobus si è beccato un ceffone in faccia. L’uomo ha fermato il mezzo e ha inseguito in strada i ragazzi. E lì altri spintoni e minacce. A quel punto è intervenuto, per sedare gli animi, un 40enne di passaggio che, però, a sua volta è rimasto coinvolto nella colluttazione con i due giovani che si sono scagliati anche contro di lui. Il 40enne è scappato e un automobilista in transito, forse un conoscente, gli ha offerto un passaggio. Nel frattempo sul posto è intervenuta una pattuglia del commissariato di polizia di Fermo che ha riportato la calma in via xx settembre. I due ragazzi, che nel frattempo erano arrivati in piazza del Popolo, sono stati raggiunti e identificati dalla polizia. Alla fine i due uomini aggrediti sono andati entrambi all’ospedale, per entrambi 6 giorni di prognosi mentre i due ragazzi, il 19enne residente a Montegranaro e il minorenne residente sulla costa, sono stati denunciati per lesioni e minacce. Il 19enne si è beccato anche una denuncia per interruzione di pubblico servizio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti