facebook twitter rss

Ampliamento di viale dei Pini,
c’è la firma dei privati
(ecco le opere)

Print Friendly, PDF & Email

firmapini

Quando lo scorso 15 novembre ha presentato il progetto di ampliamento di viale dei Pini al quartiere nord e ha dettato il cronoprogramma, il sindaco Nicola Loira è sembrato molto sereno anche sull’acquisizione delle terre dei privati indispensabili per l’opera, insomma il nodo espropri. E infatti ieri è arrivata la firma con i privati che hanno ceduto le loro aree al Comune. “Viale dei Pini, un momento storico”, il commento a caldo del primo cittadino che così, dopo aver dichiarato sempre in sede di assemblea pubblica (leggi l’articolo) che i lavori termineranno entro la fine di aprile, da il via a un’opera che il quartiere, e la città, attendono da anni. I privati, con la firma, hanno dunque aree cedute al Comune.

pini2

“L’amministrazione comunale, tra i suoi punti cardine del programma di mandato aveva l’obiettivo di realizzare, dopo anni di ripetuti fallimenti, l’allargamento del tratto di strada terminale di viale dei Pini nord.  Dopo avere raccolto informazioni, studiato ed analizzato anche le vicende del passato, è stato deciso di far prevalere su tutti l’interesse pubblico alla migliore e più sicura viabilità – fanno sapere dall’ente – attraverso gli strumenti che il legislatore consegna a chi amministra, cioè realizzare l’allargamento attraverso la progettazione e la successiva realizzazione dell’opera, previa acquisizione delle aree private interessate dall’intervento.
Ieri mattina 6 privati proprietari delle particelle più consistenti (circa 1.835 metri quadri su 1.935) hanno sottoscritto alla presenza del sindaco Nicola Loira, del vicesegretario Carlo Popolizio e del dirigente dell’ufficio Espropri Francesca Claretti i contratti di cessione delle aree a favore del Comune. Per coloro che non hanno formalmente accettato l’indennità offerta, si procederà con il deposito delle somme presso la Cassa Depositi e Prestiti e poi sarà decretato l’esproprio dei 100 metri quadri che mancano all’appello. In estrema sintesi, il Comune da oggi è proprietario delle aree e su di esse realizzerà come da progetto esecutivo approvato lo scorso 20 ottobre, i lavori di allargamento della viabilità, comprensivo di marciapiedi e pista ciclabile. A breve la Stazione Unica Appaltante della Provincia di Fermo darà il via alla gara pubblica per l’aggiudicazione dei lavori: al termine dell’iter, secondo le previsioni, inizieranno nel febbraio 2017 e si concluderanno entro 60 giorni dalla consegna“.

privati

La data di oggi è fondamentale, rimarrà nella storia di questa città. Mi inorgoglisce e mi emoziona essere stato il sindaco in questo particolare momento – è il commento del sindaco Nicola Loira – finalmente la città acquisisce a proprio patrimonio delle aree private attraverso le quali si porrà fine, dopo quarant’anni, ad una delle questioni più sentite e obiettivamente più gravose del quartiere fin da quando è sorto. Abbiamo imboccato la via del ‘non ritorno’: ci porterà finalmente, entro qualche mese, alla risoluzione. Non è più campagna elettorale, non è quello che si vorrebbe fare: oggi è realtà. Mi sento di ringraziare i proprietari di queste aree: parlando con loro ho avvertito un forte senso civico, di appartenenza alla comunità. Non hanno mai ostacolato l’azione amministrativa, nella consapevolezza che le loro proprietà erano fondamentali per dare al quartiere una viabilità nuova e sicura. L’allargamento del tratto nord di viale dei Pini, con annessa pista ciclabile, sarà funzionale al collegamento con la parte nuova del quartiere dove a breve aperto il nuovo impianto sportivo, verranno completati i giardini di via Marche con nuove piantumazioni e giochi per bambini, oltre alla piantumazione delle aiuole di via delle Regioni.

LE OPERE

Lo scorso ottobre la giunta Loira ha approvato il progetto esecutivo dei lavori di ampliamento di viale dei Pini. Le opere che si andranno a realizzare consistono nella prosecuzione sul lato est del viale del marciapiede fino all’incrocio con via le Marine e viale delle Regioni, e di una pista ciclabile. Si prosegue con la realizzazione della doppia carreggiata, il nuovo impianto di illuminazione, demolizioni di manufatti, ampliamento su lato sud di via le Marine, realizzazione di aiuole, rinnovo della rete di smaltimento delle acque piovane, piantumazioni e asfaltature.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X