facebook twitter rss

Tre anni fa la morte di Mario Rossetti, il ricordo di una città che lo porta sempre nel cuore

FERMO - Il mondo dello sport, della politica, del giornalismo locale si ferma per ricordare lo storico giornalista. Una messa in suffragio verrà celebrata nella chiesa di San Domenico sabato 3 dicembre alle ore 18.30
Print Friendly, PDF & Email

 

mario-rosetti

di Paolo Paoletti

mario-rossetti-1La città di Fermo ricorda i tre anni dalla scomparsa di Mario Rossetti, giornalista simbolo dello sport locale. Nella giornata di oggi la Fermana FC, tanti tifosi, i componenti dell’associazione Solo Fermana e il consigliere comunale di Piazza Pulita (nonchè ex dirigente della Fermana) Luigi Rocchi, hanno dedicato un pensiero al giornalista. “Tre anni fa se ne andava Mario Rossetti, una grande perdita per la nostra città – lo ricorda Luigi Rocchi – un modello per il giornalismo locale che amava il proprio mestiere e trasmetteva la sua passione a tutti. C’era il grande amore per la Fermana e quello per la sua città, Fermo. Ritengo doveroso continuare a ricordarlo”. E proprio a Mario Rossetti è stata dedicata la sala stampa dello stadio Bruno Recchioni  oltre ad una targa in quella che era la sua postazione in tribuna stampa.

Tra gli altri ricordi quello della società calcistica:”Nel 3° anniversario dalla sua scomparsa, la Fermana FC – si legge in una nota della  –  non dimentica di ricordare commossa il suo poeta Mario Rossetti, giornalista esemplare sempre al fianco dei canarini e uomo onestissimo, dalla profonda moralità.  Che la terra continui a esserti lieve Mario, tu che vivrai per sempre nel cuore di tutti i suoi tifosi e nelle pagine più belle di questa Società. Tu che da lassù sicuramente continuerai in eterno a guardare la tua Fermana con occhi carichi di amore e di speranza”. Un pensiero anche dall’associazione Solo Fermana che scrive: “Ciao Mario, oggi sono tre anni che tu non sei più tra noi.
Sappi che ti ricordiamo tutti con grande affetto”. 
Una messa in suffragio verrà celebrata nella chiesa di San Domenico sabato 3 dicembre alle ore 18e30.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X