facebook twitter rss

Torna la mostra dei presepi, il ‘caposaldo’ del Natale fermano che riaccende la speranza

Print Friendly, PDF & Email

di Paolo Paoletti

“Il caposaldo del Natale Fermano”. Così il sindaco di Fermo Paolo Calcinaro ha definito quello che è ormai un appuntamento con la tradizione, ovvero la mostra dei presepi alle Piccole Cisterne, in Largo Calzecchi Onesti a Fermo. A promuoverla, come sempre, la Pro Loco di Fermo guidata da Mauro Nucci e l’associazione Amici del Presepe che, anche quest’anno, nonostante le difficoltà dovute al terremoto, sono riusciti a centrare l’obiettivo. “Si rinnova questo appuntamento che rappresenta, oggi più che mai, un momento di speranza per Fermo – ha detto Nucci – un grazie a tutti coloro che nell’ultimo mese hanno lavorato fino a notte fonda per allestire questa mostra, penso a Domenico Nucci, Natalino Mattieto, Donatella e tutti colo che hanno fornito i loro capolavori da esporre”. mostra-presepi-fermo

“Un appuntamento nella tradizione – ha aggiunto il sindaco Paolo Calcinaro – che però quest’anno diventa il simbolo della ritrovata fiducia dopo il terremoto per una comunità che, nonostante le difficoltà, non ha mai perso il senso di appartenenza. Il mio grazie va all’associazione Amici del Presep per il grande lavoro messo in campo”. Tra le novità di questa edizione il coinvolgimento di realtà come la Comunità di Capodarco e quello dei ragazzi del Servizio Sollievo grazie all’impegno del settore Servizi Sociali del Comune, rappresentato questa mattina da Anna Moffa.

A benedire la mostra, che inaugurerà ufficialmente domani, è stato il vicario generale dell’arcidiocesi di Fermo Mons. Pietro Orazi: “Il Natale è un segno di speranza, l’arrivo di Dio nella storia degli uomini, una storia difficile, soprattutto in questo anno che stiamo vivendo, ma un segno di speranza anche per i molti sfollati del terremoto ospiti lungo la costa”.

Una curiosità, quest’anno l’unico ‘Rubens’ presente a Fermo sarà quello della natività riprodotta da Maria Venezia, un lavoro di ricamo certosino da non perdere nel corso della visita.   Tra le tante prenotazioni che stanno arrivando da tutta Italia per visitare le piccole cisterne anche un pullman da Perugia con una comitiva di vigili del fuoco in pensione.

 

mostra-presepi-fermo-2

mostra-presepi-fermo-calcinaro-orazi

mostra-presepi-fermo-8

mostra-presepi-fermo-3

mostra-presepi-fermo-4

mostra-presepi-fermo-5

mostra-presepi-fermo-6

mostra-presepi-fermo-7

mostra-presepi-fermo-6


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti