facebook twitter rss

Chiesa del Rosario, sabato il sopralluogo
del Gruppo territoriale di sostegno

PORTO SAN GIORGIO - Il primo cittadino: "E’ necessario che il Gts valuti gli interventi necessari da compiere con estrema sollecitudine per la messa in sicurezza del campanile, al fine di tutelare la pubblica incolumità e ripristinare al più presto la viabilità cittadina in una zona nevralgica di transito veicolare"
Print Friendly, PDF & Email

chiesa del rosario Porto San Giorgio terremoto

E’ in programma per sabato prossimo, dal parte del Gruppo territoriale di sostegno, il sopralluogo alla chiesa del Rosario in via Leonardo Da Vinci, edificio che ha subito danni e lesioni dal recente sisma con conseguenti crolli di materiale dal campanile. “L’intervento – fanno sapere dal Comune – era inizialmente stato calendarizzato mercoledì scorso.
A causa del protrarsi degli interventi previsti quella giornata, i tecnici sono arrivati dopo le ore 17, quando ormai era calata l’oscurità. Da lì la decisione di intervenire successivamente al meglio, alla luce del giorno. Il sindaco Nicola Loira aveva inviato il mese scorso una specifica richiesta al Centro di coordinamento regionale per la gestione degli interventi urgenti di Protezione civile (Ccr)”.

Il sindaco di Porto San Giorgio, Nicola Loira

Il sindaco di Porto San Giorgio, Nicola Loira

“L’edificio reca evidenti e profonde lesioni alla torre campanaria in conseguenza dei recenti eventi sismici ed atmosferici ed è in pericolo di crollo, come accertato dal personale del Comando provinciale dei Vigili del fuoco di Ascoli, intervenuto prontamente sul posto dopo il rinvenimento a terra di alcuni elementi del campanile in questione”, aveva scritto il primo cittadino. “E’ necessario – rimarca oggi Loira – che il Gts valuti gli interventi necessari da compiere con estrema sollecitudine per la messa in sicurezza del campanile, al fine di tutelare la pubblica incolumità e ripristinare al più presto la viabilità cittadina in una zona nevralgica di transito veicolare”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X