facebook twitter rss

In fiamme due auto
e uno scooter, si teme il dolo

Print Friendly, PDF & Email

 

Dolo? Al momento è l’ipotesi più accreditata. I vigili del fuoco di Fermo e i carabinieri di Monte Urano, infatti, hanno in mano molti elementi che spingono a pensare che sia stato qualcuno ad appiccare le fiamme a quella Bmw. Sì perché questa notte intorno alle 4, una Bmw X6 alimentata a gasolio, parcheggiata nel piazzale del cortile della carrozzeria Cerretani, in via primo Maggio, a Monte Urano, è stata divorata dalle fiamme, e con questa anche una Nissan Micra e uno scooter. Quali elementi in mano a pompieri e carabinieri? Ad esempio, tanto per dirne un paio, che l’auto, la X6 dalla quale è partito tutto, era ferma addirittura dal 18 novembre e che sono andati carbonizzati gli interni ma la parte anteriore, dove c’è il motore, è solo parzialmente bruciata, idem per le ruote. Insomma dettagli tecnici che lasciano pensare che qualcuno, dopo aver scavalcato la recinzione della carrozzeria, abbia gettato del liquido infiammabile all’interno del suv per poi dargli fuoco e scappare. Le fiamme, a quel punto, si sono propagate raggiungendo anche una Nissan e uno scooter. Il calore ha fatto scoppiare anche un vetro della carrozzeria che, però, fortunatamente, oltre a questo non ha subito danni. Sul posto, si diceva, vigili del fuoco, che hanno impiegato quasi due ore per spegnere le fiamme, e i carabinieri di Monte Urano che hanno subito avviato le indagini per ricostruire l’accaduto cercando di capire anche se, e se sì chi e perché, ci sia qualcuno che possa avercela con il proprietario dell’auto. Le indagini dei militari dell’Arma proseguono serrate.

Giorgio Fedeli


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti