Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Graziella Ciriaci
facebook twitter rss

Fermo: eletti i piccoli rappresentanti
della Consulta dei Ragazzi

FERMO - I giovani alunni di tutti gli Isc di Fermo hanno esposto al Sindaco le loro idee per migliorare la scuola fermana

di Silvia Remoli

Il sindaco ascolta le proposte dei piccoli alunni

Si è svolto ieri pomeriggio presso la Sala Meeting delle Cisterne Romane il primo incontro del Sindaco con i giovanissimi portavoce delle scuole elementari di Fermo per l’Elezione del Presidente e del Vice Presidente della Consulta dei Ragazzi. Nella suggestiva Via degli Aceti, al cospetto del Primo Cittadino Paolo Calcinaro e dell’Assessore Mirco Giampieri, delegato alle politiche educative e scolastiche, i carismatici alunni delle primarie appartenenti a tutti gli ISC della città hanno illustrato i loro progetti per migliorare le proprie scuole. Variegate, interessanti e utili le molteplici proposte didattiche e ludiche formulate all’amministrazione comunale dai diretti interessati: strumentazioni tecnologiche, aule dedicate le attività artistiche e manuali, palestre maggiormente attrezzate, giardini a misura di bambino, ecc. Queste e molte altre le richieste che i piccoli studenti hanno formulato con innocente spontaneità ma con grande cognizione di causa.
Giunta al suo secondo anno, la Elezione della Consulta dei Ragazzi si riconferma un progetto vincente, pensato appositamente per dar voce a coloro che, in quanto primi utenti delle strutture scolastiche, possono indirizzare in maniera costruttiva e consapevole, attraverso consigli ed idee, le scelte dei grandi, invece che subirle passivamente.
A tal fine, sono stati eletti, con voto segreto, proprio come in un sistema elettorale “da grandi” (ma sicuramente più fluido ed onesto!) il Presidente e il Vice Presidente della Consulta dei Ragazzi , rispettivamente Pilar Franceschini e Martino Mignani, intorno ai quali si stringerà una delegazione di validi e propositivi collaboratori, uniti nell’obiettivo comune di migliorare il funzionamento della scuola.
Davvero travolgente e contagioso l’entusiasmo di tutti i bambini, da cui è conseguita la naturale soddisfazione dei genitori ed insegnanti  ed istituzioni presenti  perché è indiscutibilmente nobile aver creato un canale di ascolto rivolto a coloro che saranno il futuro della città.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti