facebook twitter rss

Dopo quelli in via Faleria, in arrivo
altri quattro nuovi dossi rallentatori

PORTO SANT'ELPIDIO - Altri due sono già stati istallati, grazie alla collaborazione del Frontemare Parking, lungo via Faleria, sul lungomare sud
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco Nazareno Franchellucci

“L’amministrazione sta per installare 4 nuovi dossi rallentatori in giro per la città. La scelta dell’ubicazione – fanno sapere dall’ente – verrà fatta sulla base delle tante segnalazioni ricevute dai cittadini ed ascoltando il parere tecnico dei vigili urbani. Nel frattempo ieri sono stati posizionati i due dossi rallentatori sul tratto di via Faleria, lungomare sud. L’opera è il risultato della collaborazione e compartecipazione tra l’area parcheggio camper Frontemare Parking e l’amministrazione di Porto Sant’Elpidio nell’acquisto e messa in opera dei dossi. Intervento questo, volto a rendere più sicuro un tratto di strada, quello che dall’ex Orfeo Serafini prosegue verso la zona sud del lungomare, e viceversa, da sempre percorso ad alta velocità dalle autovetture, diventando zona pericolosa, sia in fase di guida che di attraversamento. Lo scopo di tale provvedimento è proprio quello di rendere la strada più sicura sia a livello di alta velocità e sorpassi pericolosi, che di attraversamento pedonale, rendendo accessibile a tutti, nella maggiore sicurezza, un lungomare che è snodo di viabilità ma anche di fruibilità sia a livello commerciale che turistico, vista la presenza di attività commerciali, ricettive, di ristorazione e balneari. Un’operazione questa che fa parte di quello che vuole essere un progetto da sempre perseguito, che è quello di migliorare la ricettività del lungomare, in un’ottica che è quella turistica a più ampio raggio. In questa visione di collaborazione nello sviluppo turistico e ricettivo del paese, la Frontemare Parking ha fatto fronte alle spese di acquisto ed il Comune si è occupato della localizzazione e della messa in opera di tali rallentatori”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti