facebook twitter rss

Natale al Cinema, per ogni gusto

CAMPIGLIONE DI FERMO - Il Super8 scalda i motori con un grande assortimento di film pre-natalizi. Da Aldo Giovanni e Giacomo a Christian De Sica. Risate e ironia.
Print Friendly, PDF & Email

 


Torna il trio Aldo Giovanni e Giacomo che, tra trent’anni, si vedono parcheggiati, se non reclusi, in una Casa di Riposo dal nome che è un programma: Reuma Park. In un vecchio luna park abbandonato i nostri protagonisti, chi in carrozzella, chi fuori di testa, chi fissato per procaci infermiere, tenuti sotto tiro dalle guardie e vessati da una virago russa, non abbandonano i loro sogni. E tentano la Fuga da Reuma Park in una notte speciale: quella della Vigilia di Natale, quando tutto può accadere.
Il Natale a Londra – Dio salvi la Regina, firmato da Volfango De Biasi, con, tra gli altri, Claudio Gregori, Pasquale Petrolo, Paolo Ruffini, Nino Frassica, è la storia di due fratelli, una super chef, un piatto sopraffino e, addirittura, la Regina inglese cui si vorrebbe sottrarre i cani regali. Riusciranno i nostri eroi nel loro intento?
Nell’Italia di oggi può capitare che, facendo il presepe, non si trovi più il Bambinello. Perché è diventato adolescente, con tanto di barbetta incolta, che nella culla proprio non ci sta più. Dove trovare il sostituto dato il calo demografico? E cosa mettere nel presepe al posto del bue e dei Re Magi? Vedrete la soluzione adottata da Claudio Bisio, Alessandro Gassmann, Angela Finocchiaro ed altri nell’esilarante Non c’è più religione di Luca Miniero.
Cupido 2.0, nuove App, incontri virtuali e bolge familiari nel film Un Natale al Sud, regista Federico Marsicano, con Massimo Boldi, Biagio Izzo, Anna Tatangelo. Storia di due famiglie – una del nord e una del sud – che si incontrano nella stessa località turistica in occasione delle festività natalizie. Un pandemonio.
Tiene ancora la scena, dopo alcune settimane di programmazione, quello che è stato uno dei film più attesi del 2016: Rouge On – A Star Wars Story di Gareth Edwards. Una sorta di Compagnia dell’Anello si mette insieme per sottrarre i piani della Morte Nera posseduti dall’Impero del Male, che potrebbero altrimenti sterminare l’umanità. Un gruppo eterogeneo per una finalità positiva, con un messaggio finale.
Resiste sullo schermo del Super8 Sully di Clint Eastwood tratto da una storia vera. Quella accaduta il 15 gennaio 2009. Quel giorno il mondo assistette al «Miracolo dell’Hudson». Il comandante Sullenberger (interpretato da Tom Hanks), «Sully» per gli amici, riuscì ad atterrare con il suo aereo carico di passeggeri nelle acque gelide del fiume Hudson. Salvò la vita a tutti i 155 passeggeri. Sully diventò un eroe per il pubblico americano. Dalle indagini però emerse qualcosa…
Val la pena essere ricchi oggi? E come sono i ricchi oggi? A quali diete si sottopongono, quanta palestra debbono frequentare, quali auto preferiscono? Poveri ma Ricchi è l’esilarante e canzonatoria commedia cinematografica di Fausto Brizzi con Christian De Sica, Enrico Brignano, Lucia Ocone, Lodovica Comello, Anna Mazzamauro. Storia – inventata ovviamente – della famiglia Tucci che, da povera, diventa milionaria grazie ad una vincita fantasmagorica. Ma è tutt’oro quel che luccica?
Restano ancora in programmazione sino a mercoledì 21: Animali fantastici e dove trovarli, Miss Peregrine, Una vita da gatto.
Buona visione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti