facebook twitter rss

Il Monturano Campiglione resta
a galla, è pari con la Lorese

PROMOZIONE - Penultima del girone di andata e ultimo incontro dell'anno tra i lupi di Bagalini e la formazione di Loro Piceno. Un pareggio giusto che fa gioire i locali ma lascia l'amaro in bocca ai maceratesi
Print Friendly, PDF & Email

MONTE URANO – Emergenza infermeria per Bagalini che porta in panchina un Moretti non al cento per cento e deve fare a meno di Facciaroni, Malloni e Fabrizio Vallesi. Gli ospiti arrivano al Comunale reduci da tre successi consecutivi con otto reti segnate e zero subite. I calzaturieri hanno l’obbligo di farsi perdonare la “manita” subita per mano del Trodica nel turno scorso.

IL TABELLINO

MONTURANO CAMPIGLIONE 1 (4-4-2): Diomedi; Morelli, Cerquozzi, Mandolesi, Vallesi Paolo; Berto (8′ st Moretti), Bosoni, Monterubbianesi, Viti; Machado Alan (17′ st Belleggia), Bracalente. A disposizione: Evandri, Lucci, Chiacchiarelli, Barbabietolini, Renzi. All. Bagalini

LORESE 1 (4-4-2): Carnevali; Tidiane, Fermani, Silenzi, Tarquini; Compagnucci, Mochi, Bigioni, Frascerra; Ulissi, Pettinari (41′ st Vichi). A disposizione: Lalla, Giosuè, Peroni, Rossi, Selini, Dao. All. Pierantoni

RETI: 20′ pt Tarquini, 47′ st Belleggia

ARBITRO: Enrico Eremitaggio di Ancona, Andrea Garbuglia di Macerata, Elettra Ribera di Fermo

NOTE: Ammoniti Morelli, Belleggia; corner 4 – 4; recupero 1′ + 4′

LA CRONACA

Quattordicesima giornata del girone B di Promozione che vede dirimpette la seconda forza del campionato contro la terzultima. Risultato che sulla carta sembra segnato ma sono proprio i locali a partire meglio. Buona circolazione di palla che porta Viti al cross dalla sinistra in diverse circostanze, ma per i lupi si sente la mancanza davanti dei centimetri di Fabrizio Vallesi. Al 19′ però, è Ulissi a sfruttare una disattenzione della retroguardia gialloblù e a ritrovarsi a tu per tu con Diomedi, ma l’estremo difensore compie un miracolo e ipnotizza l’attaccante, deviando sul fondo la conclusione. Dal corner successivo, però, Diomedi non è altrettanto scaltro e sbaglia l’uscita permettendo a Tarquini di insaccare con un’incornata il tiro dalla bandierina di Bigioni. Il gol inaspettato raffredda gli animi dei padroni di casa, che erano partiti con il piglio giusto, ma al primo terzo di gara il Monturano Campiglione ha l’occasione di pareggiare. In seguito a dei rimpalli Bracalente si ritrova ‘face to face’ con Carnevali e sulla respinta del portiere ospite arriva Berto che a due passi dalla porta colpisce debolmente e si fa murare il tiro sulla linea. Prima frazione che termina con il vantaggio ospite.

Nella ripresa i calzaturieri continuano a creare, ma i cross di Viti finiscono sempre nel vuoto. La manovra dei monturanesi passa sempre proprio dai piedi di Viti e Bracalente, che sembrano i più brillanti dei suoi, ma non riescono a trovare la via del gol. La Lorese d’altro canto sembra ottenere il massimo risultato con il minimo sforzo. Poche o nulle le occasioni create dagli ospiti che pensano perlopiù a difendere il risultato, sfruttando la velocità e il dinamismo di Frascerra (migliore in campo dei suoi) nelle ripartenze. L’ottava sconfitta stagionale per il Monturano Campiglione sembra essere davvero troppo per quanto visto sul terreno di gioco e infatti, al 92′, su una mischia in area di rigore ospite, la difesa allontana grossolanamente e sul pallone vagante arriva Belleggia che con un eurogol di mancino insacca sotto l’incrocio della porta difesa da Carnevali. La Lorese perde dunque una buona opportunità e lascia al Porto Sant’Elpidio l’occasione di allungare a +9 domani in casa del Potenza Picena. Il Monturano Campiglione trova un punto preziosissimo in chiave salvezza, salendo a quota 13, e può godersi la sosta con il sorriso perché alla ripresa dei giochi potrà contare su tutti gli effettivi.

Leonardo Nevischi

Fotogallery


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti