facebook twitter rss

La Provincia al voto,
domani il nome della
prima presidente donna

Print Friendly, PDF & Email

di Andrea Braconi

Moira Canigola, sindaco di Monte Urano, contro Maria Federica Paoloni, alla guida del Comune di Magliano di Tenna. La lista Intesa per la Provincia contro Progetto Provincia.

Una domenica di nuove elezioni per l’ente istituito dal Parlamento nel 2004 ed operativo a partire dal giugno 2009 sotto la presidenza di Fabrizio Cesetti, oggi Assessore regionale. Un Cesetti che, alla scadenza del mandato, rimase in carica per un altro anno, prima di lasciare il governo della Provincia ad Aronne Perugini.

Tra sindaci e consiglieri comunali, saranno 486 gli elettori che fino alle 20 di stasera sceglieranno la prima donna presidente, a poche settimane dall’esito di un referendum che, come in molti ipotizzano, rischia di rimettere in discussione la riforma proposta dall’attuale ministro Del Rio, riforma che negli ultimi 2 anni ha portato ad un depotenziamento dell’Ente, con funzioni e personale trasferito in Regione.

Quale sarà l’esito di questa tornata elettorale? La Canigola resta ampiamente favorita, ma c’è il dubbio sul numero di consiglieri che la sua lista di centrosinistra esprimerà tra i 10 che verranno eletti. Riuscirà ad avere una maggioranza o si ritroverà con un 5-5?

Perché il meccanismo di assegnazione dei voti rischia di creare una situazione di perfetto equilibrio. Suddivisi per fasce, il valore dei 40 Comuni è così ripartito:

– sotto i 3.000 abitanti (314 elettori) ogni voto vale 75;

– sotto i 5.000 abitanti (47 elettori) ogni voto vale 182;

– sotto i 10.000 abitanti (24 elettori) ogni voto vale 399;

– sotto i 30.000 abitanti (68 elettori) ogni voto vale 514.

Tra i primi a votare questa mattina, nel seggio allestito all’interno Sala del Consiglio provinciale, i sindaci di Campofilone, Lapedona, Torre San Patrizio, Sant’Elpidio a Mare e Montegranaro. Domani, a partire dalle ore 8, lo spoglio delle schede. Con il territorio fermano che conoscerà il nome della persona che guiderà la Provincia per i prossimi 4 anni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti