facebook twitter rss

“Ostruzionismo dal presidente Lorena Massucci”: la denuncia del consigliere Zacheo

AREA CAMPER - Il capogruppo di Io scelgo Fermo: "La Presidente Massucci continua a inerpicarsi su argomentazioni, anche bizzarre,per impedire la discussione e soprattutto ostacolando il libero esercizio di mandato. Un comportamento intollerabile per chi ha un ruolo che dovrebbe essere al di sopra delle parti"
Print Friendly, PDF & Email

“Andiamo in Consiglio con l’ennesimo ostacolo frapposto dalla presidente del Consiglio Comunale Lorena Massucci. Si comprende la sua difficoltà ad ammettere, per motivi di appartenenza politica, la discussione sulla questione dell’Area Camper di Marina Palmense, ma questa volta la fantasia ha davvero superato la realtà, regalando anche momenti di sorriso”. Durissimo attacco del capogruppo di Io Scelgo Fermo Pasquale Zacheo alla presidente Lorena Massucci in vista del consiglio comunale di oggi.

“Si escludono dai lavori del Consiglio Comunale – spiega Zacheo –  un’interrogazione ed una proposta di ordine del giorno, solo perché contenute in unico atto inviato con un’unica mail. Ci è stato detto che avremmo dovuto fare una copia in più e fare due invii! Qualora davvero ritenuta necessaria una duplice valutazione, sempre riconducibili alla stessa persona della Massucci, logica avrebbe quantomeno imposto la stampa di due copie del documento inviatole. Ma è meglio incorrere in uscite bizzarre e far sorridere l’interlocutore, piuttosto che affrontare la questione dell’Area Camper in Consiglio”.
Zacheo entra nel merito: “La legge ed i regolamenti non prescrivono alcuna modalità di inoltro delle proposte e/o degli ordini del giorno, proprio per consentire al Consigliere ampia libertà di espressione nell’esercizio del mandato elettorale. La Presidente Massucci continua invece a inerpicarsi su argomentazioni,anche bizzarre, come l’ultima, per impedire la discussione e soprattutto ostacolando il libero esercizio di mandato. Un comportamento intollerabile per chi ha un ruolo che dovrebbe essere al di sopra delle parti! Per consentire a lei una facilitazione del lavoro, e soprattutto per consentire a noi stessi il doveroso contributo politico, le abbiamo ora inviato due copie dello stesso documento già da tempo inviatole, una da considerare come interrogazione, l’altra come proposta di ordine del giorno. Forse riusciremo a farci ricevere e a discutere sull’argomento!!! Intanto, proprio questa mattina, nella constatazione di siffatto ostruzionismo, chiaramente significativo di timore e imbarazzo, abbiamo inoltrato dettagliata segnalazione alle competenti Autorità sull’intera vicenda. La discussione politica proseguirà, ma i suoi contorni non sfumeranno certo nel solo alveo consiliare, soprattutto dopo gli ultimi atti acquisiti, per i quali, come ci segnala qualche esponente della maggioranza preoccupato, ci si ostina a chiudersi per non compromettere gli equilibri di giunta”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti