facebook twitter rss

Pregiudicato tenta il furto al ristorante
ma i poliziotti lo scovano: “Avevo fame”

Print Friendly, PDF & Email

 

I poliziotti del Commissariato di Fermo, guidato dal vicequestore Leo Sciamanna, hanno segnalato in stato di libertà per il reato di tentato furto un giovane originario del Marocco, H.A. di  27 anni, gravato di numerosissimi precedenti penali per reati contro il patrimonio.

 

Il vicequestore Leo Sciamanna

La notte del 19 dicembre scorso, verso le 3, una volante del commissariato è intervenuta sulla costa, su richiesta di un operatore di un istituto di Vigilanza che aveva notato pochi istanti prima una persona all’interno di un ristorante a Lido di Fermo. Gli agenti, una volta sul posto e dopo aver accertato la forzatura di una finestra che da sul lato strada e notato che una porta a vetri interna del ristorante era stata infranta, sono entrati all’interno del pubblico esercizio. Dopo un accurato controllo nei locali, i poliziotti hanno rintracciato, rannicchiato dentro un piccolo soppalco nel bagno, il giovane H.A. Il ragazzo ha riferito agli agenti di essersi introdotto nel ristorante  solo per procurarsi qualcosa da magiare.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti