facebook twitter rss

M&G Videx, Natale amaro con
il giro a vuoto di Civita Castellana

SERIE A2 - Nella tana della Ceramica Globo gli uomini di Ortenzi, dopo aver subito il 2 - 0, rialzano la testa cedendo al quarto set davanti al ritorno dei locali
Print Friendly, PDF & Email

 

CIVITA CASTELLANA (VT) – Per la quarta di ritorno la M&G Videx ha fatto visita, nel giorno di Santo Stefano, alla Ceramica Globo Civita Castellana. L’ultimo incontro del 2016 conferma il trend negativo delle ultime uscite grottesi, la sfida finisce infatti con la vittoria domestica per 3 set ad 1. Con l’arrivo del nuovo anno sarà necessario imprimere una decisa inversione di tendenza per risollevare un momento sportivo poco fertile di soddisfazioni.

IL TABELLINO

CERAMICA GLOBO CIVITA CASTELLANA 3: Valsecchi 13, Banderò 22, Sacripanti 1, Bortolozzo 4, Marchiani 1, Preti 11, Cicola (L1), Pellegrino, Marinelli 11. N.e.: Ippolito, Gaia, Saturnino (L2). All. Spanakis

M&G VIDEX GROTTAZZOLINA 1: Tomassetti 4, Moretti, Paris 12, Salgado 7, Cecato 3, Gabbanelli (L1), Sideri 15, Cester 18, Brandi N., Fiori 1. N.e.: Brandi J. (L2), Pison. All. Ortenzi

PARZIALI: 25 – 22, 25 – 20, 21 – 25, 25 – 20

LA CRONACA

Civita schiera Marchiani – Banderò in diagonale, Bortolozzo – Valsecchi centrali, Marinelli – Preti di banda e Cicola (ex dell’incontro) in regia difensiva. Coach Ortenzi risponde con Cecato – Cester, Tomassetti -Salgado, Paris – Sideri con Brandi under a fare da spola in seconda linea e Gabbanelli libero. Non ce la fa Moretti e quindi Cester viene schierato nel ruolo di opposto titolare.

Si parte senza sconti di sorta fino al 7 – 4 Civita, quando Ortenzi chiede il videocheck sull’attacco millimetrico di Banderò ma la decisione arbitrale conferma il punto locale. Il set prende poi la via laziale, fino al 21 – 16 marchiato dall’errore di Sideri al servizio. La Videx si aggrappa alle giocate di Paris e Salgado ma a spegnere le speranze fermane ecco il diagonale di Marinelli per il 25 – 22.

Secondo set al via sulla falsariga di quanto già visto, con le squadre vicine sul tabellone luminoso (6 – 5) e diversi errori per parte. Si arriva così al 10 – 7, ma Preti incrementa il divario grazie a due attacchi che fanno lievitare il parziale sul 18 – 13. E’ di fatto il largo non più colmato dai ragazzi di coach Ortenzi, il set si chiude con Bortolozzo che archivia la frazione di gioco sul 25 – 20.

Nel terzo set si concretizza la reazione della M&G Videx, si caricano la squadra sulle spalle Tomassetti, Salgado e Paris. Si tratta solo di un tentativo di fuga, perché i rossoblù pervengono rapidamente al 9 pari. Il muro di Valsecchi è premiato ma Cester rimette le cose in chiaro a favore dei fermani, poi è la volta di Sideri ad imprimere un segno al parziale, i due ace spingono sotto il Civita Castellana. Arriva anche il contributo a punti di Salgado, è il 14 – 20, con un’ottima ipoteca sul set, portato a casa con la firma di Cester per il definitivo 21 – 25.

I padroni di casa ripartono feriti nell’orgoglio e determinati a mettere a segno la decisiva sferzata sull’economia della partita post natalizia. Banderò e Valsecchia salgono in cattedra, la sfida si accende da tutti i punti di vista tant’è che scatta anche il rosso all’indirizzo di Paris ( proteste ). E’ il 9 – 7 ma Preti segna il differenziale con Grottazzolina, il 12 – 8 si trasla al 16 – 10, coach Ortenzi desta i suoi. Cecato apparecchia per Salgado, Moretti cambia Cester e la Videx è viva e tenta la risalita. Banderò spegne ogni entusiasmo allungando sino al 20 – 13. Sideri non getta la spugna ma Valsecchi accelera per il definitivo 25 – 20.

Fotogallery


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti