facebook twitter rss

Cena pro-terremotati, gli organizzatori:
“Raccolti dai 6.300 ai 6.500 euro”

Print Friendly, PDF & Email

Che fosse stata una serata di successo in termini di presenze, lo si era visto e capito subito. Ma oggi per il gruppo di amici sangiorgesi che, sotto il nome di “Porto San Giorgio ama le Marche” hanno organizzato il 23 dicembre una cena di beneficenza per i terremotati marchigiani al PalaSimply, è tempo di bilanci: “Abbiamo avuto 350 presenze su quasi 500 biglietti venduti.

Gianluigi Rocchetti, uno degli organizzatori

L’incasso, al netto delle spese, va dai 6.300 ai 6.500 euro. Ringraziamo Oasi, Simply market, Conad di Porto San Giorgio, Coal Casabianca, Vini Firmanum Montottone, Ecochim Fermo, Sammontana Fermo, Fabio Marini e Yogorino di Porto San Giorgio, Alfredo e Diego Mercuri, le donne di Monterubbiano per la preparazione delle tagliatelle fritte, Christian Pazzi dello chalet Puerto Banana e il gruppo di Lido di Fermo/Casabianca per il supporto operativo. Un ringraziamento particolare al sindaco Nicola Loira per aver creduto, appoggiato e partecipato in prima persona all’evento. Le associazioni di Porto San Giorgio? Abbiamo chiesto un supporto ad alcune di loro ma non è arrivato alcun aiuto”.

g.f.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti