facebook twitter rss

La Fermana chiama a raccolta
i tifosi per conservare la vetta

SERIE D - Oltre al ribasso dei tagliandi di curva Duomo e tribuna laterale, ecco la nuova iniziativa: il concorso fotografico "La Mia Fermana"
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – Dopo la breve sosta natalizia la capolista Fermana ha ripreso a lavorare martedì 27 con una seduta, mercoledì e ieri con una doppia, mentre oggi, venerdì, con un’amichevole a ranghi contrapposti allo stadio (ore 15.00) poi, secondo rompete le righe per San Silvestro e capodanno.

Ripresa del lavoro il 3 gennaio in vista dell’incrocio al vertice tra la squadra gialloblù e il San Nicolò, immediata inseguitrice ad un solo punto. Per il match clou dell’8 gennaio la società canarina ha deciso di invitare gratuitamente allo stadio tutti gli under 14 di Fermo, e ridurre il prezzo della curva Duomo a 5.00 Euro  e della tribuna laterale a 10.00 Euro, (invariato per tribuna centrale e curva ospiti).

Un’altra iniziativa per la prima gara del nuovo anno è il concorso fotografico “La Mia Fermana”. La società chiede ai propri sostenitori di festeggiare assieme il proprio amore e stringersi intorno ai ragazzi di mister Flavio Destro attesi alla riapertura dei giochi da una sfida difficilissima con la vice-capolista San Nicolò.

Si invita pertanto a mettere per tutto il periodo festivo in vetrina o appendere ben visibili nelle varie attività tutti i cimeli gialloblù: decorazioni, magliette, gagliardetti, sciarpe, ritagli di giornale e tutto ciò che la fantasia suggerisce, per poi fotografarli.

Gli scatti dovranno essere inviati alla pagina Facebook ufficiale della Fermana: un premio speciale attende il fortunato vincitore che avrà totalizzato il maggior numero di “mi piace” nell’album fotografico pubblicato, vale a a dire la visita della squadra in esclusiva a consegnargli il riconoscimento conquistato. Per partecipare c’è tempo fino al 7 Gennaio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti