facebook twitter rss

Sulla sabbia anche d’inverno con la nuova struttura
Open Beach Marche

Print Friendly, PDF & Email

 

di Alessandro Giacopetti

“Finalmente è estate tutto l’anno”: questo lo slogan del nuovo centro sportivo chiamato “Open Beach Marche”, realizzato a Marina di Altidona. E’ stato inaugurato oggi, alla presenza tra gli altri del sindaco e vicesindaco di Altidona, Enrico Lanciotti e Giuliana Porrà, e di Simone Sabbatini, che ne sarà amministratore.

All’interno di palloni pressostatici, si compone di un campo in erba sintetica per calcio e tennis, di spogliatoi (maschile e femminile con docce), e di due campi con fondo di 40 centimetri di sabbia bianca caraibica per beach volley e beach tennis. Tutti illuminati e riscaldati. All’ingresso è presente anche un chiosco bar in legno
che contribuisce ad aumentare l’impressione di essere al mare anche quando fuori è inverno.

“In uno spazio non enorme è stata realizzata una struttura che abbiamo voluto fortemente – spiega Enrico Lanciotti, sindaco di Altidona – perché accresce l’offerta sportiva rivolgendosi a tutto il Fermano e non solo. Il beach volley si sta diffondendo molto e rappresenta una opzione soprattutto per le ragazze. Inoltre, l’offerta sportiva presente nella struttura è molteplice: dal beach volley al calcetto al tennis, e sarà aperto anche per corsi che cresceranno e si svilupperanno a seconda dell’interesse e della richiesta. Dal punto di vista formale, – precisa il sindaco Lanciotti – è stato pubblicato un bando ad evidenza pubblica cui ha risposto l’associazione Open Beach Marche rappresentata da Simone Sabbatini”.
Quest’ultimo, sangiorgese di nascita trasferito da anni a Marina di Altidona, lo definisce il coronamento di un sogno iniziato 15 anni fa, per lui che gioca fin da piccolo a beach volley e che sognava di poterlo fare anche in inverno. “Da lì è nato il sogno di realizzare una struttura come questa.

Assieme all’amico e socio Andrea Alessandri, amministratore unico di Open Beach Milano, – racconta Sabbatini – abbiamo iniziato ad andare in giro per vari Comuni a chiedere uno spazio o un pezzo di terra. Altidona ha risposto con entusiasmo, concordando per questa zona verde”. Lo stesso Sabbatini spiega che sarà possibile effettuare prenotazioni online e si dichiara “sorpreso dalle numerose richieste pervenute ancor prima di iniziare l’attività da San Benedetto del Tronto, Civitanova Marche, Ancona. Inoltre – prosegue Sabbatini – siamo affiliati alla Federazione Italiana Pallavolo (Fipav) e abbiamo costituito la Lega Italiana Beach Volley con 42 società al fine di predisporre campionati regionali e nazionali di società, ciascuna con settori giovanili e gruppi agonistici. Questo offre un obiettivo a chi fa un corso con noi – conclude Sabbatini – perché dopo i corsi e gli allenamenti si può entrare a far parte di una squadra”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti