facebook twitter rss

E’ il piccolo Elia Spinucci
il primo nato del 2017 nel Fermano

Print Friendly, PDF & Email

Mamma Ilaria e papà Gabriele con il loro piccolo Elia Spinucci

Si chiama Elia Spinucci, pesa tre chili, un bimbo bellissimo. E ha visto la luce oggi alle 14,56. E’ lui il primo nato del 2017, tra l’indescrivibile gioia e commozione della mamma Ilaria e del babbo Gabriele. I genitori arrivano da Force. Sì, uno dei Comuni inseriti nel cratere sismico dell’Ascolano. Inevitabile per qualcuno vedere in Elia, dunque, la quintessenza della vita che nasce, che rinasce, della forza di andare avanti oltre la calamità, della voglia di un futuro sereno. Proprio come quello che gli augura l’intero reparto di ostetricia e ginecologia dell’ospedale di Fermo che ha aiutato, con professionalità e sensibilità, la mamma a darlo alla luce.

A “passargli il testimone” in un immaginario salto dal 2016 al 2017 è Raffaele, l’ultimo nato dell’ormai anno scorso. E ironia della sorte, anche lui nato alle 14,56, di ieri però. A dividerli, anagraficamente, un anno. Nella pratica solo 24 ore. Ma quello che conta, al di là dei numeri, è quell’amore dei genitori che li avvolge e l’affetto dei cari, dei parenti e del personale tutto del reparto del Murri di Fermo che li ha accompagnati a vedere la prima luce. Anche Raffaele sta bene, abbracciato dai genitori, una coppia di origini africane residente a Montelparo.

g.f.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti