facebook twitter rss

A Sarnano il 3° Stormo dell’Aeronautica Militare di Villafranca di Verona

NEVE - Il contingente di personale e mezzi del 3° Stormo operativo a Sarnano è composto da: - mezzi: 2 frese, 6 lame, 1 amarok con cestello per squadra verde; - personale: 49 uomini di cui 12 autisti, 5 della squadra verde, 32 spalatori.
Print Friendly, PDF & Email

Il Comandante del 3° Stormo dell’Aeronautica Militare di Villafranca di Verona, Col. Pietro Spagnoli, ha fatto visita a Sarnano, lunedì scorso ove ha operato per giorni per l’emergenza neve un contingente di militari proveniente dall’Aeroporto Militare di Villafranca.

Il Col. Spagnoli è stato accolto presso la sede del Centro Operativo Comunale di Sarnano dal Sindaco Franco Ceregioli, dal Vicesindaco Stefano Censori (che nell’occasione ha avuto modo di incontrare alcuni colleghi conosciuti nel periodo in cui ha prestato servizio proprio presso l’Aeroporto Militare di Villafranca), dall’Assessore ai Lavori Pubblici Luca Piergentili e dal Comandante della locale Stazione dei Carabinieri Lgt. Gaetano Esposito.

 

Nel corso dell’incontro il Sindaco, nel fare il punto della situazione e nel descrivere le attività effettuate dai militari, ha ringraziato a nome della cittadinanza sarnanese il contingente presente per il fondamentale supporto nelle difficili operazioni di sgombero della neve. Il Col. Spagnoli, che in passato ha prestato servizio presso la caserma dell’Aeronautica Militare di Macerata e che conosce Sarnano e soprattutto Sassotetto per esservi all’epoca più volte recato a sciare, ha a sua volta ringraziato la cittadinanza per la calda accoglienza ricevuta, attestatagli durante un precedente incontro con i militari operanti a Sarnano. Il contingente di personale e mezzi del 3° Stormo operativo a Sarnano risulta essere così composto: – mezzi: 2 frese, 6 lame, 1 amarok con cestello per squadra verde. – personale: 49 uomini di cui 12 autisti, 5 della squadra verde, 32 spalatori.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti