facebook twitter rss

Scuola e cultura i cardini della ricostruzione di Arquata: consegnati da Marrozzini 170 volumi di Parolamia (IL VIDEO)

lunedì 30 Gennaio 2017 - Ore 18:24
Print Friendly, PDF & Email

di Andrea Braconi

L’Ulisse di Joyce, “Le città invisibili” di Calvino, “Moby Dick”, le fiabe dei fratelli Grimm, “La montagna incantata” di Thomas Mann. E poi “La storia del rock”, al fianco di dizionari di inglese e italiano, sinonimi e contrari compresi. Sono soltanto alcuni dei 170 libri consegnati questa mattina da Giovanni Marrozzini al sindaco di Arquata del Tronto Aleandro Petrucci.

Dopo le due nella foresta amazzonica, quella di Torino e quella di San Tommaso a Fermo, sale a quota cinque il numero di biblioteche create da Marrozzini grazie al progetto Parolamia (leggi qui), incentrato sul baratto tra una sua foto e volumi acquistati da persone interessate a sostenere l’iniziativa.

Un Petrucci emozionato, con indosso la fascia tricolore, ha accolto il fotografo fermano all’interno di uno dei container che ospitano i (pochi) dipendenti comunali ed il suo ufficio, alla presenza di Mauro Sabbatini, vice preside dell’Istituto Comprensivo del Tronto e Valfluvione.

E nel siparietto iniziale c’è tutto il significato di una mattinata speciale per il Comune terremotato. Da un lato il sindaco che ringrazia Marrozzini, dall’altro quest’ultimo che lo invita sorridendo a rivolgere il proprio apprezzamento nei confronti dei tanti che, con un piccolo gesto, hanno permesso di raccogliere ben 120 libri, ai quali si sono aggiunti i 50 donati dalla libreria online Hoepli, tutti contrassegnati da una specifica etichetta.

Nei prossimi mesi ne arriveranno altri, di volumi, sempre acquistati in cambio di uno scatto. Ed il ritorno ad Arquata sarà anche l’occasione per Marrozzini – in partenza per il Sud America – per incontrare gli studenti di una città che prova a resistere. E che cerca il proprio riscatto avendo come cardini la scuola e la cultura.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X