facebook twitter rss

Prostituzione, la polizia
lancia la “fase 2”:
scattano i rimpatri

FERMO - Nei confronti di una giovane moldava è stato adottato un decreto di espulsione
sabato 4 febbraio 2017 - Ore 12:36
Print Friendly, PDF & Email

Nel contrasto alla prostituzione, oltre ai controlli sulla strada, il personale del commissariato di Fermo guidato dal dirigente Leo Sciamanna, sta continuando l’opera di monitoraggio della case “d’appuntamento”, peraltro ormai completata. La polizia di Fermo sta procedendo quindi all’espulsione dal territorio nazionale delle giovani donne che si prostituiscono e che non hanno un titolo valido per stare in Italia. Proprio nell’ambito di tale progetto, personale del commissariato, nella prima mattina del primo febbraio scorso ha rintracciato a Lido di Fermo una giovane moldava, non in regola con il permesso di soggiorno e dedita alla prostituzione. Nei confronti della donna, accompagnata dapprima negli uffici della polizia di Fermo, è stato adottato, in collaborazione con personale dell’ufficio Immigrazione della questura di Ascoli Piceno, un decreto di espulsione. Al termine delle formalità di rito la ragazza è stata trasferita al Cie di Roma per il successivo rimpatrio nella nazione di origine.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X