facebook twitter rss

Terremoto, cala il numero degli assistiti nelle 4 regioni coinvolte,
oltre la metà sono marchigiani

SISMA – I dati forniti dal Servizio Nazionale della Protezione Civile e riguardanti Marche, Abruzzo, Umbria e Lazio
venerdì 17 febbraio 2017 - Ore 18:06
Print Friendly, PDF & Email

Sono dati in continua evoluzione quelli riguardanti le persone assistite dal Servizio Nazionale della Protezione Civile, a seguito delle scosse di terremoto che hanno colpito le regioni di Marche, Lazio, Abruzzo ed Umbria a partire dallo scorso 24 agosto.

Al momento il totale è sceso a 12.070, di cui 6.198 nelle sole Marche, che da sola incide per oltre la metà. Un numero che comprende i 1.850 sfollati alloggiati in strutture ricettive, meno di 3.500 negli alberghi lungo la costa adriatica, circa 400 che vivono in camper e container, quasi 100 all’interno delle casette di legno realizzate dopo il terremoto del 1997 e quasi 500 in strutture di proprietà comunale.

Per quanto concerne le altre regioni, sono oltre 3.300 gli assistiti in Abruzzo, quasi 1.900 in Umbria e 690 nel Lazio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X